Attualità Chiaramonte Gulfi 05/07/2017 15:55 Notizia letta: 2339 volte

A Chiaramonte l'Homo Novus è Jimmy

Due surroghe per entrare in consiglio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-07-2017/chiaramonte-lhomo-novus-jimmy-500.jpg

Chiaramonte Gulfi – Da buon siciliano, anche Giovanni Garretto detto Jimmy ha deciso di mettersi al servizio del proprio paese. Una causa nobile: diventare consigliere comunale. Si candida Jimmy e prende 149 voti ma la sua lista, ahimè, arriva seconda e lui non è fra i magnifici quattro che hanno diritto a sedere sulla prestigiosa poltrona.

Ma la vita sa essere generosa: due autentici Celestino V del territorio, decidono di tirarsi indietro e di cedere la loro poltrona a questo giovane legato alla terra di Sicilia, a quello scoglio di verghiana memoria che tanto ci rappresenta. Giovanni Noto, aveva già presentato le sue dimissioni prima che il consiglio iniziasse, mentre Vito Alescio ha prima giurato e poi si è dimesso.

E fu così che ieri sera, Jimmy è potuto arrivare in consiglio comunale, conscio che il ruolo a lui assegnatoli è quello di vigilare affinché la terra di Chiaramonte, patria di Guastella e Rabito e amata anche da Gesualdo Bufalino, possa tornare agli antichi fasti.

Un augurio particolare, dunque, a questo ragazzo che gli avversi fati avevano portato in terra piemontese e che ora, grazie a questa Grande Bellezza che è la vita, è potuto ritornare in terra natìa e mettersi al servizio della civitas claramontis.

Irene Savasta