Attualità Ragusa 07/07/2017 18:44 Notizia letta: 502 volte

E Oriana chiese: vuoi sapere chi sono io?

Sono l'8 per mille in persona
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-07-2017/oriana-chiese-vuoi-sapere-sono-500.jpg

Ragusa - E' girata anche a Ragusa la campagna di comunicazione nazionale della Chiesa Cattolica per l'8 per mille. 

“Non solo l’attenzione all’emergenza, a chi oggi non ha casa, a chi sbarca sulle nostre coste, alla povertà crescente anche nel nostro territorio che riguarda inesorabilmente anche i cittadini italiani e non solo i migranti ma, soprattutto, costruire progetti e percorsi di sviluppo. Questa la sfida della Caritas diocesana. Il terreno alle porte di Ragusa, in contrada Magnì - spiega il direttore della Caritas diocesana, Domenico Leggio - funzionerà da fattoria didattica, mentre in città apriremo due botteghe con il marchio Costruiamo saperi per commercializzare i prodotti coltivati. Questo è l’avvio di un piano: ripeteremo l’iniziativa con borse-lavoro per giovani italiani. In Sicilia abbiamo assistito purtroppo allo smantellamento della formazione, a causa della corruzione. Ora la diocesi risponde all’emergenza lavoro, puntando a creare piccole imprese. Un grande aiuto ci arriva dall’8xmille che ci sostiene e ci permette di innovare, come raccomandano i Vescovi, dando sfogo alla ‘fantasia della carità’; questo lo facciamo con le persone, insieme alle persone, attraverso le nostre équipe, ma sempre in quel ‘noi’ che coinvolge tutti.”

I progetti Chiedilo a loro 2017 sono stati selezionati dal Servizio Cei per la promozione del sostegno economico alla Chiesa tra i migliaia resi possibili dalle firme dei contribuenti italiani mostrando come l’8xmille punti sulla capacità delle persone di cambiare vita, di riscattarsi se si è nel bisogno ma anche di mettersi in gioco nel volontariato senza restare chiusi in sé stessi con l’obiettivo di ricordare il valore della partecipazione.

Redazione