Lettere in redazione Ragusa 08/07/2017 11:11 Notizia letta: 937 volte

Galazzo: serve un manager affidabile, ben oltre il farfallino

Riceviamo dall'avv. Enzo Galazzo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-07-2017/galazzo-serve-manager-affidabile-oltre-farfallino-500.jpg

Pozzallo - Deputati - nazionali e regionali -, Sindaci, rappresentanti delle Istituzioni, tutti a dirsi solidali con gli operatori sanitari, ad invocare interventi delle massime autorità dello Stato e della Regione senza che nessuno si prenda la briga di affrontare la questione di petto e pretendere la sola cosa che và fatta: mandare subito a casa il Dr. Aricò! Il quale, ben conoscendo la tempra dei suoi presunti avversatori, riesce anche a beffeggiarli dicendosi "orgoglioso della sensibilità e della disponibilità dei chirurghi e degli anestesisti che hanno accettato la proposta della direzione di sobbarcarsi attività aggiuntive" ed escludendo la ripresa dell'attività del "Civile" poiché il suo intento è solo quello di "giungere quanto prima al ripristino delle condizioni ottimali dell'impianto". Ma il Direttore non si ferma qui ma, elevandosi a fustigatore, minaccia che l'Azienda si rivarrà su tutti i partner che verranno riconosciuti responsabili di forniture inesatte! Ma capisce il Dr. Aricò che la prima persona nei confronti della quale l'Azienda dovrà rivalersi è proprio lui (sempre che ne saranno affermate le responsabilità)? Capisce che egli è proprio l'ultimo, in questa fase, che abbia titolo per occuparsi della attuale gravissima emergenza sanitaria che sta coinvolgendo l'intera sanità iblea (Comitato Consultivo Aziiendale 6/7/17)? A me pare che non possa non capirlo, come capisce che, quanto meno altri potranno mettere le mani sugli impianti del San Giovanni, tanto più le sue dichiarazioni risulteranno convalidate, specie alla luce del divieto, imposto a chiunque, di renderne, se non autorizzato,  pena le sanzioni disciplinari. Ho già avuto occasione di dire (2/7/17) che si rischia la tragedia ed il crollo del sistema Salute. Altri hanno annunciato un sit in per martedì p.v. condividendo la medesima preoccupazione. 

C'è intanto da augurarsi che "i rappresentanti del popolo" diano un calcio alle velleità di questo signore, lo rimuovano immediatamente dall’incarico e consegnino le sorti della Salute degli utenti del territorio ibleo ad un Commissario capace ed affidabile, ben oltre il cravattino.

Enzo Galazzo
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg