Cronaca Comiso 14/07/2017 09:04 Notizia letta: 2249 volte

Mariano Ferro all'arma dei carabinieri: Non comprate le case all'asta

La casa di via Vivaldi 10 a Comiso
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-07-2017/mariano-ferro-allarma-carabinieri-comprate-case-allasta-500.jpg

Comiso - Ha suscitato un certo clamore la vicenda riguardante l'ennesimo sfratto in provincia di Ragusa. Ieri, i Forconi di Mariano Ferro e Angelo Giacchi si sono recati a Comiso, in via Vivaldi 10, per impedire lo sfratto di una casa abitata da una vedova, una ragazza madre e la nipote incinta.

Momenti di tensione si sono registrati quando la ragazza incinta si è sentita male a causa di una crisi di nervi ed è stata portata in ospedale per accertamenti. L'ufficiale giudiziario, alla fine, è andato via rimettendo lo sfratto nelle mani del giudice. Ma stavolta c'è qualcosa di diverso: la casa, 3 piani per 180 mq, è stata valutata 90 mila euro e venduta all'asta per 37 mila.

Ad acquistarla, un carabinieri insieme al fratello avvocato, originari di Vizzini. La proprietaria avrebbe già chiesto al carabinieri di rivendergli la casa ma questi gli avrebbe chiesto 100 mila euro, tre volte il prezzo di vendita. Mariano Ferro ha chiesto un incontro con il comandante provinciale del carabinieri, Federico Reginato e poi, ha dichiarato: "Faccio un appello all'arma dei carabinieri: non comprate le case all'asta. Noi non vogliamo parlare male dell'arma, ma questa cosa va' contro l'etica. In tutto questo, registriamo comunque la totale assenza della politica".

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1498126104-3-samot.gif