Attualità Modica 18/07/2017 16:40 Notizia letta: 473 volte

Raccolti i fondi per un centro polifunzionale alla stazione

Iniziativa del Rotary
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-07-2017/raccolti-fondi-centro-polifunzionale-stazione-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-07-2017/1500388885-1-raccolti-fondi-centro-polifunzionale-stazione.jpg&size=750x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-07-2017/raccolti-fondi-centro-polifunzionale-stazione-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-07-2017/1500388885-1-raccolti-fondi-centro-polifunzionale-stazione.jpg

 Una serata all’insegna della musica, dell’intrattenimento, ma soprattutto della solidarietà quella promossa dal Rotary Club di Modica lo scorso 14 luglio nella splendida cornice dell’Hostaria della Musica a Modica. Il Party d’Estate ha riscosso un grande successo di pubblico e non solo. Sono stati raccolti dei fondi che serviranno a finanziare in primis la realizzazione del centro polifunzionale per i bisognosi presso la Stazione di Modica (una mensa per i poveri, con annesso un ambulatorio medico e un’aula studio con servizio di doposcuola) in aggiunta ad altri progetti di grande valenza sociale per il territorio modicano che il club si è prefissato di portare avanti per l’anno 2017-2018. I fondi saranno destinati anche alla Rotary Fondation, per sostenere i progetti sociali di tutto il territorio nazionale.

Nel corso della serata di beneficienza, moderata dalla giornalista Alessandra Brafa, è stato presentato in anteprima lo spot “sociale” sul tema delle ludopatie, che il club ha voluto fortemente realizzare per farsi promotore di una campagna di sensibilizzazione per contrastare i fenomeni di dipendenza dal gioco d’azzardo lecito. “Da rotariani abbiamo un mandato, quello di fare la differenza nella nostra comunità, dedicando il nostro tempo e la nostra professionalità allo sviluppo di attività sociali di servizio al territorio. - Afferma il Presidente del club Filippo Castellett- Il fenomeno del gioco d’azzardo è di grande rilevanza e la sua incidenza in progressivo aumento. Ecco perché abbiamo preso a cuore questa causa, realizzando uno spot con la collaborazione di Carlo Cartier e di Spazio Zero che contiamo di diffondere su tutto il territorio regionale attraverso i canali rotariani e quelli che ci metteranno a disposizione le amministrazioni locali”.

Il Party, oltre all’intrattenimento, è stato un momento di condivisione delle innumerevoli iniziative che il Rotary sta portando avanti non solo sul territorio attraverso il club, ma anche a livello nazionale e internazionale come il sostegno all’organizzazione ShelterBox, che fornisce assistenza immediata alle popolazioni colpite da disastri naturali, con la distribuzione di tende e kit di emergenza.
Commovente il ricordo di Francesco Montalbano, scomparso di recente, che qualche anno fa era stato insignito della più alta onorificenza rotariana, la Paul Harris Fellow, proprio per l’esempio di vita rappresentato nella sua lotta per la vita. E per aver portato in alto il nome della città di Modica, distinguendosi nelle proprie attività, nel corso della serata, sono stati premiati con la Paul Harris Fellow la cantante Chiara Civello, la regista Alessia Scarso e il giornalista Paolo Borrometi. Inoltre l’Accademia Gli Armonici di Modica ha allietato la serata con l’esibizione del musical “La Bella e La Bestia”. Tra i tanti ospiti presenti il Governatore del Distretto Rotary 2110 John De Giorgio, Francesco Milazzo Past Governatore, Titta Sallemi Governatore Incoming e Francesco Arezzo Board Director.

Il Rotary non è solo servizio per la comunità, ma anche promotore di progetti che possano far crescere i giovani, il futuro. A riguardo il club di Modica ha presentato il progetto Scambio Giovani, rivolto a studenti under 18, che sosterrà per l’anno scolastico 2017-2018. Due concittadini andranno a vivere per un anno in Canada e uno in Giappone, e altri tre ragazzi provenienti da Francia, Belgio e Germania, saranno ospitati da famiglie modicane. “Essere esposti a nuove culture e tradizioni è un mezzo molto efficace per promuovere la tolleranza e la pace tra i popoli. Sarà un’esperienza a carico del club, senza alcun aggravio per le famiglie”- precisa il Presidente Castellett.

“Ringrazio tutti gli sponsor EliSicilia, BCC Pachino, Generali, D.M. Barone, CioKarrua, Gioielleria Spoto, Agromonte, Loredana Roccasalva, RiKrea, Campisi e un donatore anomino per la preziosa collaborazione nella realizzazione dell’evento- conclude Castellett- e per essere diventati partner solidali del nostro club”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif