Attualità Modica 23/07/2017 21:34 Notizia letta: 6104 volte

Marina di Modica, sequestrati in auto dalle misure antiterrorismo

Un sabato bestiale
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-07-2017/marina-modica-sequestrati-auto-dalle-misure-antiterrorismo-500.jpg

Modica - Barriere anti sfondamento come a Nizza. Succede a Marina di Modica dove un’auto dei vigili urbani viene parcheggiata all’ingresso della via Andrea Doria, chiusa a chiave e lasciata senza alcun presidio di personale, generando disagi ai residenti impossibilitati a fare rientro nelle proprie abitazioni e costretti a chiamare i carabinieri per avvisare i vigili urbani. Sabato sera va in scena uno spettacolo teatrale in piazza Mediterraneo e si attua il nuovo modus operandi di forze dell’ordine eorganizzatori di eventi pubblici.

Sono le attività preventive di contrasto al “mimetismo sociale”. Lo impone la circolare Gabrielli del 25 maggio 2017, Capo della Polizia, inviata il 25 maggio scorso a tutti i prefetti e questori italiani.
In tale circolare sono stati fissati con chiarezza i criteri di sicurezza per i cosiddetti “pubblici eventi”. In particolare, “...la previsione di un’adeguata protezione delle aree interessate dall’evento, ed anche l’auisilio di un servizio di stewarding calibrato alle esigenze e che esalti la partnership tra pubblico e privato...”.

Il punto è proprio questo. Parcheggiare un’auto all’ingresso di una strada per impedirne il transito e senza alcun agente a presidiarla che possa consentire almeno il passaggio controllato ai residenti, denota come questo modello operativo debba essere applicato con buon senso per recepire al meglio le disposizioni e le raccomandazioni diramate dalla autorità in queste ultime settimane, realizzando in modo strutturato ed organico la oramai auspicata sinergia pubblico-privata per la gestione della sicurezza antiterrorismo.

Gabriele Giannone
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg