Cronaca Santa Croce Camerina 29/07/2017 10:02 Notizia letta: 685 volte

Spacciava in spiaggia, arrestato tunisino a Punta Braccetto

Ton Nader nato 21 anni
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-07-2017/spacciava-spiaggia-arrestato-tunisino-punta-braccetto-500.jpg

Santa Croce Camerina - E' stato arrestato dalla polizia Ton Nader nato in Tunisia, 21 anni, residente a Punta Braccetto frazione balneare si Santa Croce Camerina, accusato del reato di spaccio di hashish.
Meno di una settimana fa, alcuni residenti e villeggianti avevano chiesto aiuto alla Squadra Mobile perché non riuscivano più a sopportare un giovane tunisino che spacciava davanti a loro e soprattutto ai bambini.

La polizia si è mimetizzata fra i bagnanti per monitorare l'attività del tunisino. Effettivamente, si aggirava con fare sospetto sia in spiaggia che presso lo scheletro di una casa abbandonata di Punta Braccetto, segnalato più volte come rifugio di alcuni senza fissa dimora o luogo dove veniva suddivisa in porzioni la sostanza stupefacente prima della vendita al dettaglio.

Ieri, dopo un attento studio del sito in questione, gli agenti sono tornati nuovamente in costume in spiaggia.Il giovane tunisino si è avvicinato alla vegetazione nei pressi di una duna e ha prelavato qualcosa che subito dopo ha consegnato a 4 giovani ragazzi di Caltanissetta che aveva appena terminato di lavorare nelle serre.
I giovani sono stati bloccati, mentre il tunisino è stato fermato in spiaggia dagli agenti in costume.

Ammetteva subito di aver ceduto della droga a dei suoi amici, che ovviamente smentivano quanto dichiarato, riferendo di aver pagato la sostanza stupefacente e che non era la prima volta che compravano droga in quella spiaggia o nelle strade limitrofe.

Il tunisino è stato sottoposto agli arresti domiciliari considerato che aveva ceduto una sola dose ed era in possesso di documenti per permanere in Italia.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg