Attualità Scicli 03/08/2017 16:09 Notizia letta: 2687 volte

Commissario Montalbano, balla un tango, con me?

Parla Franco Piersanti
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2017/commissario-montalbano-balla-tango-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2017/1501769477-1-commissario-montalbano-balla-valzer.jpg&size=893x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2017/commissario-montalbano-balla-tango-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-08-2017/1501769477-1-commissario-montalbano-balla-valzer.jpg

Scicli - "Grazie, preferisco di no. Non ballo il tango col casquè, perciò...grazie prego, grazie, scusi tornerò!". 

No, non è Celentano, ma Franco Piersanti, allievo di Nino Rota, autore della colonna sonora di Montalbano. Ma anche dei film di Moretti, Olmi, Crialese. Vive a Roma, ha 67 anni. 

Sua è la sigla iniziale della fiction, un tango un po’ sardonico grattato sul contrabbasso. Nostalgia e tensione, ironia e ansia. Sue le colonne sonore di Ecce Bombo e Bianca di Nanni Moretti, Porte aperte di Gianni Amelio, Terraferma di Emanuele Crialese.

"La mia Sicilia è stilizzata, vado alla ricerca di un’emozione: non è un pensiero, è una suggestione. Vedendo la qualità del girato di Montalbano pensai che ci voleva una musica discorsiva, con molto più respiro. È una visione del personaggio che io mi creo, e che credo di vedere nel film".

Qual è il segreto per scrivere musica da film?
"Per me è non cadere mai nella routine, anche quando sei in crisi di creatività. Cercare sempre di inventarsi qualcosa che possa sorprendere per la sua semplicità. E non prevaricare le immagini. E comunque ricordarsi quello che dice sempre Morricone".

E cosa dice Morricone?
"Che la musica deve essere bella anche senza il film".

Redazione