Cronaca Avola 14/08/2017 16:56 Notizia letta: 6230 volte

Bimba si perde in spiaggia, mamma ritrovata dopo un'ora e mezza

Una donna distratta
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-08-2017/bimba-perde-spiaggia-mamma-ritrovata-dopo-unora-mezza-500.jpg

Avola - La bambina di 4 anni si perde in spiaggia, la mamma, beata, fa il bagno, dimentica. 

Si era persa tra gli ombrelloni della spiaggia del lungomare Tremoli, ieri intorno alle 11, una bambina di 4 anni, ma soltanto un’ora e mezza dopo al termine di una vera e propria gara di solidarietà di decine di bagnanti, due agenti di polizia municipale e degli agenti di polizia delle Volanti del Commissariato di Avola, è stata rintracciata la madre che ha potuto riabbracciare la figlioletta.

Nel frattempo, dopo un lungo pianto, la piccola si era addormentata tra le braccia di uno dei due poliziotti, all’interno della Volante. La madre con alcuni parenti assieme alla bambina faceva parte di una comitiva di vacanzieri della domenica, arrivati sul lungomare Tremoli di Avola con un pullman dalla provincia di Enna per trascorrere una giornata al mare. La donna, una ventisettenne di Nicosia, ai poliziotti che gli hanno riconsegnato la piccola ha ammesso che non si era accorta dopo un’ora e mezza che mancava da sotto l’ombrellone la figlioletta, affidata a sua volta al controllo di un’altra nipote quasi dodicenne.

Dalle 11 circa fino alle 13,35, quando nel piazzale del parcheggio del lungomare è arrivata la madre e alcuni parenti ( il marito era rimasto a casa per lavoro), è stata una vera e propria gara di solidarietà che ha visto coinvolti molti bagnanti.

Uno dei due poliziotti dopo aver calmato e rassicurato la piccola, è riuscito a farsi indicare il posto in cui con i famigliari era scesa in spiaggia. La bambina ha indicato un autobus posteggiato nel parcheggio del lungomare Tremoli. Rintracciati gli autisti e alcuni vacanzieri del gruppo, la ricerca è ripresa dall’elenco in cui figurava anche il cognome della bimba. Qualcuno del gruppo intorno alle 13,30 è riuscito a rintracciare la madre, rassicurandola che la figlia era in custodia ai poliziotti davanti l’autobus.

L’arrivo della madre ha fatto tirato un respiro di sollievo a tutti i bagnanti rimasti per qualche ora in ansia per le sorti della bimba, la quale neppure si era accorta dell’assenza sotto l’ombrellone della piccola dopo che la stessa forse per tutto il tempo era stata in acqua.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg