Attualità Modica

Quasimodo a casa Quasimodo

Alessandro ha seguito due spettacoli

Modica - Spettatore d’eccezione per le due giornate dedicate alla poesia di Salvatore Quasimodo. Il figlio del Nobel, Alessandro, è ritornato nella casa natale di via Posterla dove ha seguito i due spettacoli promossi dall’associazione Proserpina che da oltre un anno gestisce il sito museale. Alessandro Quasimodo ha visitato la casa, dove recentemente sono stati aperti al pubblico altri due ambienti, e si intrattenuto con i numerosi visitatori che a cavallo di Ferragosto sono affluiti alla casa museo firmando autografi e alcune raccolte delle poesie del Nobel. I due spettacoli sono stati presentanti sulla scalinata di via Castello antistante la casa natale del poeta con coreografie di giovani danzatrici e accompagnamento musicale. “Quasimodo uomo del suo tempo..e non solo” ha preso spunto dal discorso del Nobel in occasione dei funerali di Martin Luther King ed incentrato sulla diversità, sul rispetto e sulla multiculturalità; “Versi diversi”, avente per tema l’amore per la donna attraverso le sue traduzioni da Ovidio, Saffo, Shakespeare e Neruda. Magistrale la recitazione finale di Alessandro Quasimodo di “Ed è subito sera”. Una scelta che ha soddisfatto il numeroso pubblico presente e che testimonia ancora una volta il valore della poesia quasimodiana e la validità del suo messaggio.

“Sono stato contento- ha detto l’illustre ospite- di essere ritornato nella casa di mio padre. L’ho trovata ben tenuta e ben organizzata grazie alla gestione dell’associazione Proserpina che si è spesa in quest’ultimo anno per migliorare la casa e la qualità delle visite, come si vede dall’alto numero delle presenze”.