Attualità Siracusa 22/08/2017 10:49 Notizia letta: 243 volte

A lavoro sulla Siracusa-Gela ma i sindacati non abbassano la guardia

Si torna sul famoso lotto Rosolini-Modica
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2017/lavoro-siracusagela-sindacati-abbassano-guardia-500.jpg

Siracusa - La notizia è stata diffusa ieri: sono ripresi i lavori lungo la Siracusa-Gela, dopo che il cantiere era stato bloccato il 19 luglio. Sono iniziati i primi movimenti di terra e la stesura di alcuni cavi. Il celeberrimo lotto autostradale Rosolini-Modica, infatti, era stato bloccato perchè gli operai non venivano pagati da mesi ma oggi, la ripresa dei lavori nel cantiere, rappresenta davvero una boccata d'ossigeno per questi operai. Per il momento, i sindacati esprimono un cauto ottimismo, ma la situazione va tenuta sempre sotto controllo.

CGIL, CISL e UIL, infatti, tramite una nota, spiegano che se si fosse davvero a regime, in questa fase i lavoratori impegnati sarebbero 350 e non poco meno della metà. Invece, tutto procede a rilento a causa di contrattempi e di interferenze. Un'occasione mal sfruttata, insomma. E' stato comunque convocato un tavolo tecnico dall’assessore regionale alle Infrastrutture e della Mobilità, Luigi Bosco per il 29 agosto. In questa sede, i sindacati esporranno le loro obiezioni.

I timori, insomma, restano: bisogna assicuarare all'impresa il pagamento degli ultimi due stati di avanzamento lavori per 12 milioni di euro nonché la contabilizzazione delle somme dovute all’impresa per lavori extra per 4 milioni di euro. Un tira e molla fra il Cas e il Cosige che si ripercuote, soprattutto, sui 150 lavoratori che da ieri sono impegnati di nuovo nel cantiere.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg