Attualità Scicli 30/08/2017 10:26 Notizia letta: 1331 volte

Circonvallazione di Scicli, sarà finanziato anche il secondo stralcio

Lo annuncia l'onorevole Ragusa
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-08-2017/circonvallazione-scicli-finanziato-anche-secondo-stralcio-500.jpg

Scicli - “Il capo della Protezione civile regionale, ing. Calogero Foti, dopo la lettera aperta che gli avevo inviato nelle scorse settimane sollecitandone l’autorevole intervento, mi ha comunicato che il secondo stralcio finalizzato al completamento della circonvallazione di Scicli, per un importo pari a 2.300.000 euro, è stato inserito nella rimodulazione degli interventi ricompresi nel Patto per il Sud della Regione Sicilia. E, quindi, sarà finanziato”.

A comunicarlo è l’on. Orazio Ragusa che esprime soddisfazione per l’esito del confronto avviato con l’ing. Foti e per la sensibilità manifestata dall’assessore regionale Territorio e Ambiente, Maurizio Croce, che ha firmato la delibera in questione. “Ci attendiamo adesso la consegna dell’opera al più presto – continua l’on. Ragusa – anche perché la stessa, al di là di tutti gli intoppi di carattere burocratico, risulta essere completa e dunque occorre fare in modo che sia pure fruibile.

Nel frattempo, arriva la buona notizia del finanziamento del secondo stralcio che, in prospettiva, ci consentirà di guardare avanti con una certa determinazione rispetto alla necessità di dotare il nostro sistema infrastrutturale locale di riscontri adeguati. Non ci sono dubbi sul fatto che la circonvallazione rappresenta per Scicli un fondamentale passo in avanti sul fronte della tutela dall’inquinamento da smog veicolare. Ancor di più la realizzazione del secondo lotto consentirà di salvaguardare il centro storico, e il suo patrimonio barocco, dal continuo passaggio di auto e camion che non hanno bisogno di entrare in città e quindi possono tranquillamente bypassarla.

Quindi sarà realizzato, anche con il sostegno del locale dipartimento della Protezione civile, un vero e proprio decongestionamento del traffico. Stiamo continuando a lavorare senza un attimo di tregua per fare in modo che tutti i percorsi già attivati possano arrivare a compimento nel più breve tempo possibile. E ciò contempla anche la partecipazione ai nuovi bandi proposti dalla programmazione europea 2014-2020 che fornirà la possibilità di dotare il territorio di infrastrutture al servizio della collettività. Siamo convinti che, soltanto con la determinazione, si possa arrivare a raggiungere gli obiettivi prefissati così come nelle intenzioni di chi, alla stregua del sottoscritto, crede parecchio nelle potenzialità di questa terra e della sua gente”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif