Attualità Modica

Crocetta e Abbate: eravamo quattro amici al bar

Tra un bicchier di coca ed un caffè

Modica - Chissà se Nino Avola o Vincenzo Giummarra, qualora avessero avuto disponibilità di un videofonino, avrebbero posato davanti a una granita sotto al Municipio per mostrarsi felici del brivido del rinfresco.

Potenza dei Social, e dell'esibizionismo, del recente passaggio istituzionale di Rosario Crocetta a Modica resta l'immagine più vera. Quella dei quattro amici al bar, che avevano deciso di cambiare il mondo.