Attualità Palermo 30/08/2017 12:21 Notizia letta: 222 volte

Treni storici, presentato il nuovo programma in Regione

Primo appuntamento il 3 settembre
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-08-2017/treni-storici-presentato-programma-regione-500.jpg

Palermo - Dopo il grandioso successo dei treni storici estivi, che hanno fatto registrare il tutto esaurito a bordo, l’assessorato regionale al turismo e Fondazione FS Italiane propongono un nuovo programma di convogli d’epoca che interesserà diversi centri dell’isola nei mesi di settembre ed ottobre. Si tratta, complessivamente di 6 eventi in treno storico associati ad altrettante manifestazioni patrocinate dall’assessorato al turismo.

L'iniziativa è stata illustrata stamane dall'assessore regionale al turismo Antony Barbagallo e da Fabio Roccuzzo, componente della segreteria dell'assessorato. Per Fondazione FS Italiane presenti, invece, Pietro Fattori e Mario Silvestri.

Si comincia domenica prossima, 3 settembre 2017. Dalla stazione di Messina, alle ore 9.30 partirà il primo “Treno del vino e del gusto” con destinazione Milo, dove è in programma l’edizione 2017 di “ViniMilo”. Domenica 17 settembre, sempre da Messina, partiranno ben due treni storici. Il primo alle 7.30, con fermata per salita passeggeri a Catania C.le alle ore 9.22, diretto a Caltagirone dove è in programma l’evento “Territori del vino e del gusto”, il secondo partirà alle 9.30 per giungere a Santa Venerina in occasione della manifestazione “EnoEtna”.

Il 24 settembre i treni storici di Fondazione FS si sposteranno su Siracusa da dove, alle 8.30 partirà un convoglio diretto a Ragusa, percorrendo quindi la ferrovia del Barocco, in occasione della “Festa dei formaggi iblei”. Domenica 8 ottobre sono in programma due iniziative: da Palermo, alle 7.55 partirà un treno d’epoca diretto a San Cataldo, dove è in programma la “Sagra della ciambella e dei grani antichi siciliani”, mentre dalla stazione di Trapani alle 9.40 è prevista la partenza del Treno “tra Apollinneo e Dionisiaco” con destinazione Petrosino.

Giunti nelle stazioni di arrivo, i passeggeri troveranno dei bus che garantiranno la prosecuzione del viaggio fino ai luoghi delle manifestazioni. I biglietti sono già in vendita presso tutti i canali Trenitalia (biglietterie e self service di stazione, app e sito ufficiale o agenzie viaggi abilitate), mentre per informazioni è possibile scrivere all’indirizzo info@fondazionefs.it o contattare i numeri 3138719696 o 0644103520.

Redazione