Cronaca Genova 09/09/2017 11:15 Notizia letta: 3395 volte

Diletta Leotta, video hard, ma non era lei

Un anno di indagini
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-09-2017/diletta-leotta-video-hard-500.jpg

Genova - C'è voluto un anno di indagini da parte della Polizia Postale di Genova, ma alla fine, per Diletta Leotta, giovane conduttrice catanese di Sky Sport, l'incubo immagini hot sul web, si è risolto con un "nulla di fatto". Le riprese di una giovane bionda e dalle curve impeccabili, in pose per cosi dire osè, in realtà appartengono ad una ragazza, oggi 18enne, che era stata ripresa da un giovane studente mentre con un amico si lasciava andare in effusioni nel bagno di una villa in cui era in corso una festa. Così come riporta l'edizione genovese di Repubblica, gli investigatori dopo aver "incrociato" le denunce della mamma della ragazzina e quelle della giornalista catanese, sono arrivati alla conclusione che quel video hard attribuito alla Leotta, era invece relativo alla giovane studentessa di Genova.

Diletta partecipò anche, come ospite, al Festival di San Remo per motivare le giovani alla denuncia, senza farsi piegare dalla vergogna (alcuni mesi prima per lo stesso motivo, Tiziana, una trentenne di Mugnano di Napoli, scelse di suicidarsi).

I due studenti sono stati indagati per divulgazione di materiale pedopornografico.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif