Appuntamenti Scicli 15/09/2017 20:27 Notizia letta: 345 volte

Giornata della speleologia

Il 24 settembre
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-09-2017/giornata-speleologia-500.jpg

Scicli - Domenica 24 settembre, dopo il raduno delle ore 8:15 in Piazza Italia, vicino la Chiesa Madre di Scicli, si svolgerà l’undicesima edizione della giornata della speleologia, organizzata dall’Associazione Esplorambiente.
Quest’anno il sito scelto è quello della Cava Manca, poco distante da Cozzo Carmine, dove si potrà godere di una fantastica vista su tutta la vallata della Cava che si unisce con quella del Fiume Irminio e sulla poco lontana costa di Donnalucata.
Siamo nel parco regionale naturale e delle miniere d’asfalto di Castelluccio, in un’area specificatamente risultata poco produttiva, dove testimonianza sono i numerosi saggi di scavo eseguiti. Si tratta di gallerie lunghe 30-40 m o di pozzi profondi 10-12 m.
Gli escursionisti si potranno cimentare, guidati da esperti, a scalare in tre distinti punti una parete rocciosa, alta 8-12 m, tramite l’ausilio di attrezzatura specialistica utilizzata dagli speleologi.
Non mancherà una breve ma intensa camminata nell’area carsica che potrà far apprezzare i resti di antiche masserie, mulattiere e trazzere, casolari, vecchie cisterne, gallerie e pozzi artificiali. Lungo il percorso non di rado si possono assaggiare i frutti incontaminati che la natura offre (more, azzeruoli, mandorle, fichi), attraversando aree naturali ricche di vegetazione spontanea (scille marittime, capperi, ma soprattutto il timo caratteristico per il suo profumo intenso che emana). Proprio la scilla (cipuddazza) segna la fine dell’estate e l’arrivo delle prime piogge autunnali che contraddistinguono l’inimitabile profumo della terra che dopo una lunga stagione secca inizia a rinascere.
Rosario Zaccaria

CONSIGLI UTILI ED INFORMAZIONI: Prenotarsi in tempo esclusivamente al n. 338.3610389 o all’indirizzo email esplorambiente@gmail.com, durata intera giornata, difficoltà del percorso medio-alta. È prevista una quota di partecipazione.
Sito ufficiale: www.esplorambiente.it

Redazione