Cronaca Santa Venerina

Violenta una dottoressa della guardia medica, arrestato 26enne

E' successo ieri sera a Santa Venerina

Catania - Violenza sessuale su una dottoressa di turno alla guardia medica. E' successo nel catanese, durante la scorsa notte. Ad aggredirla è stato un 26enne residente nel suo stesso paese. L'uomo è già stato arrestato dai carabinieri di Acireale. Secondo una primissima ricostruzione, il ragazzo sarebbe entrato in guardia medica con la scusa di farsi curare.

Poi, per motivi ancora da chiarire, è andato in escandescenze e ha danneggiato i mobili della stanza. Infine, ha sequestrato e violentato la dottoressa che era in servizio. Un passante sentendo urla della donna provenire dalla guardia medica ha avvisato i carabinieri che sono subiti intervenuti.

La dottoressa è stata soccorsa dai carabinieri che poi hanno fatto irruzione nella stanza e hanno arrestato l'uomo, ancora seminudo. L'aggressore è un operaio di 26 anni originario di Santa Venerina, con con piccoli precedenti. Per impedire che la dottoressa potesse dare l'allarme ha anche rotto il telefono fisso dell'ufficio e disattivato il pulsante che fa scattare l'emergenza alla sala operativa del 112.
La vittima è ricoverata nell'ospedale di Acireale per gli accertamenti medici.