Sanità Modica 25/09/2017 22:43 Notizia letta: 5531 volte

Dall'Irlanda a Modica, salvato grazie alla buona sanità

Il racconto di Colin
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-09-2017/dallirlanda-modica-salvato-grazie-buona-sanit-500.jpg

Modica - Un Pronto Soccorso che funziona, un chirurgo bravo che parla anche l’inglese e una equipe professionale, gli salvano la vita.
La testimonianza sulla buona sanità non è una qualunque. Colin Lewis, 58 anni è il Direttore dei Servizi del Governo nell’Irlanda del Nord. Vive a Belfast. Era in vacanza nel Sudest siciliano con la moglie per conoscere da vicino le bellezze dei luoghi che la televisione irlandese trasmette nella versione del commissario Montalbano. Si trova a Modica. Capisce da uomo di sport che deve ricorrere alle cure di un ospedale quando avverte forti dolori al basso addome. La moglie chiama un taxi, poi la corsa verso il pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Modica. La diagnosi è immediata. Una peritonite acuta biliare impone il tavolo chirurgico operatorio.

“Avevo capito che c’era il rischio che non sarei più tornato a casa. – ammette Colin-. Ringrazio pubblicamente il dottor Vincenzo Antonacci, sia come medico che come persona, la sua equipe per la professionalità e bravura con la quale mi hanno assistito nella fase operatoria e post operatoria. I sorrisi degli infermieri, la loro disponibilità mi hanno emozionato. Racconterò in tutti i modi nel mio Paese questa esperienza. Il sistema sanitario -continua Colin- qui funziona bene. Davvero rimango sorpreso per la qualità dellla vostra offerta. Non potevo immaginare che il chirurgo mi descrivesse nei dettagli le fasi dell’intervento soprattutto in lingua inglese, rassicurando me e mia moglie su quanto stava accadendo. Dopo dieci giorni di degenza, sono guarito. Vi ricorderò sempre con stima e riconoscenza”.

Colin Lewis è un uomo che ci tiene a ringraziare pubblicamente l’Ospedale Maggiore e la sua Dirigenza. La sua testimonianza della buona sanità è un valore immenso se si considerano i travagli e le difficoltà che ogni giorno tutti gli operatori della sanità pubblica devono affrontare nel silenzio delle cose buone e nel chiasso mediatico di storie dolorose.

Gabriele Giannone
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif