Appuntamenti Ragusa 26/09/2017 13:25 Notizia letta: 86 volte

Saligia. O dei vizi capitali. Una mostra di Andrea Chisesi

Fino al 7 ottobre
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/26-09-2017/saligia-vizi-capitali-mostra-andrea-chisesi-500.jpg

Ragusa - Un nome forte, che lascia già intendere la sua particolarità: un racconto attraverso 36 opere di quanto sia complessa la percezione della debolezza umana nel sentire comune. Si intitola “Saligia”, è la mostra dell’artista Andrea Chisesi, allestita fino al 7 ottobre prossimo a Palazzo Zacco a Ragusa, a cura di Marcella Damigella e Andrea Guastella, organizzata dal Comune di Ragusa e realizzata in collaborazione con l’Associazione Aurea Phoenix e l’Atelier Andrea Chisesi.

Saligia è l’acronimo dei 7 vizi capitali della cultura cattolica e racconta attraverso le varie opere esposte quanto nella mentalità comune l’uomo sia considerato debole. E se invece l’accidia, superbia, lussuria, fossero opportunità di felicità per l’uomo e la donna?
E così le opere di Chisesi spiegano l’uomo e la sua debolezza attraverso il vizio e le storiche vicende che il passato ci ha tramandato. Il classico e il contemporaneo che coesistono in una personale davvero enigmatica e suggestiva, in cui le evocative immagini dantesche e i retaggi culturali offrono ancora oggi un’interpretazione davvero puntuale del peccato subordinato al vizio, esempio estremo e calzante della debolezza umana, per lasciare alla fine spazio alla riflessione interiore sulla direzione scelta dalle generazioni future.

Un lavoro particolare, che mostra tutte le abilità dell’artista, impegnato nella fotografia di ritratto che lo ha portato a pubblicare su prestigiose riviste come Vogue, Vanity fair, Max, Rolling Stone e a ritrarre personaggi tra cui attori, scrittori, musicisti di fama mondiale come Harvey Keitel, Robbie Wiliams, Ken Follet, Steven Tyler e molti altri.  Oltre alla fotografia Chisesi ha sempre coltivato un’altra grande passione, la pittura, riuscendo ad integrarle fra loro nelle “Fusioni”. Due quindi i percorsi artistici, all’opposto fra loro, intrapresi: il primo, dalla rigorosa progettualità, in cui la tela viene preparata pittoricamente per accogliere la fotografia, per poi essere successivamente ancora dipinta; il secondo al contrario che dà libero sfogo a quella istintività ed al gesto che contraddistinguono l’artista e che lo porteranno a lavorare davanti al pubblico con le sue live performance.

Anche se apparentemente molto diversi i due percorsi di “Fusione” e di pura pittura si intrecciano soprattutto nella fase preparatoria delle opere.
La mostra resterà fruibile fino al 6 ottobre tutti i giorni dal martedì a sabato dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00 e sabato 7 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 13.00. L’artista sarà presente nel capoluogo ibleo in occasione del finissage in programma venerdì 6 ottobre, dalle ore 18.00. Per l’occasione Andrea Guastella presenterà il lavoro di Chisesi discutendo della sua pittura tra vizio e virtù.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg