Attualità Comiso 13/10/2017 12:50 Notizia letta: 1290 volte

Mauro: il rilancio di Comiso passa da Malta

Parla il senatore Giovanni Mauro
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-10-2017/mauro-rilancio-comiso-passa-malta-500.jpg

Comiso - Un atto concreto che arriva dopo un percorso di concertazione, che ha visto al centro delle politiche di sviluppo siciliano il rilancio dell’aeroporto di Comiso. Uno slancio verso Malta che è un vero e proprio “ticket” sul turismo: dal 17 dicembre 2017 la compagnia di bandiera dell’Isola dei Cavalieri, infatti, inizierà a operare sulla tratta Comiso–Malta con due voli a settimana (venerdì e domenica).

Un segnale di rilancio per lo scalo ibleo che arriva proprio in un momento che vede gli scali minori dell’Isola penalizzati dalla mancanza di un piano di sviluppo chiaro e definito per le infrastrutture siciliane. La decisione del Cda di Air Malta si inserisce nel quadro dei numerosi incontri tra l’ambasciatrice maltese in Italia Vanessa Frazier e Giovanni Mauro, vicepresidente della Commissione permanente sulle Politiche dell’Unione europea del Senato della Repubblica: «La Sicilia e Malta saranno ancora più vicine, creando un asse strategico legato al turismo, al lavoro, al futuro – commenta con grande soddisfazione il senatore Mauro - dopo molteplici incontri interlocutori, che ci hanno visto a lavoro per creare un percorso virtuoso verso l’obiettivo comune di avvicinare le due isole, siamo riusciti finalmente ad ottenere un risultato che incoraggia gli scambi tra le due realtà e che le integra verso un sistema unico dell’offerta turistica».

Dello stesso tenore le dichiarazioni dell’ambasciatrice Frazier che commenta: «Siamo riusciti a concretizzare il progetto grazie al lavoro congiunto con il senatore Giovanni Mauro e che ci ha visti impegnati nella realizzazione di un collegamento importante tra le nostre isole. Un percorso che è stato sostenuto dal governo maltese proprio per le potenzialità che riuscirà ad esprimere sul fronte dell’integrazione dell’offerta turistica».

«Si tratta di una notizia che dà impulso allo scalo di Comiso mettendolo al centro di un vero e proprio “hub” capace di intercettare i flussi Sicilia-Malta. Il Sud-est dell’Isola – ribadisce Mauro - e l’ex provincia di Ragusa in particolare, ritroveranno nuova linfa per potenziare la propria immagine, valorizzare il territorio e spingere l’economia. Un progetto che diventa finalmente realtà grazie agli sforzi profusi dal sottoscritto all’interno della Commissione di cui faccio parte e all’ambasciatrice Frazier che si è mostrata sempre disponibile al dialogo, interpretando i bisogni di entrambe le comunità, quella siciliana e quella maltese, che condividono lo stesso bacino: il Mediterraneo.

L’idea è quella di offrire un pacchetto turistico speciale che comprenda mete siciliane e maltesi e questo nuovo collegamento che parte da Comiso - continua Mauro – ci consentirà di far arrivare visitatori da tutto il mondo, soprattutto dall’Oriente, attratti dalle nostre bellezze culturali e paesaggistiche. Questa è la politica dei fatti: quella che vuole e che deve portare risultati attraverso il network, la rete e la sinergia tra realtà vicine e culturalmente affini».

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif