Attualità Modica 14/10/2017 13:07 Notizia letta: 333 volte

Cioccolato, Minardo scrive a Tajani

Denominazione d'origine protetta
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-10-2017/cioccolato-minardo-scrive-tajani-500.jpg

Modica - "Condivido in toto la proposta del presidente del consorzio del cioccolato di Modica, Nino Scivoletto, di tutelare il cioccolato modicano a livello europeo, una scelta doverosa considerato che il prodotto, unico al mondo, rischia di essere copiato non solo in Italia ma anche all’estero".

Così il deputato nazionale Nino Minardo.

"Ed in questo senso mi sto attivando affinchè il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, intervenga nella Commissione competente affinchè l’iter in corso si concluda il prima possibile così da permettere l’attivazione della fase successiva. Il Ministero dell’ Agricoltura, ha, infatti, provveduto ad inviare a Bruxelles la domanda di registrazione della IGP “Cioccolato di Modica” ai sensi del Regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 21 novembre 2012 con nota ministeriale del 12 giugno 2017. Da tale data la Commissione competente ha disposto il termine di sei mesi per muovere rilievi e/o osservazioni relativamente al Documento Unico trasmesso. Sono già trascorsi quattro mesi dall’invio per cui ho chiesto al Presidente Tajani un suo autorevole intervento per velocizzare l’esame del Documento. Spirato, infatti, tale termine la procedura comunitaria prevede tre mesi di tempo per permettere agli altri Stati Membri di presentare eventuali domande di opposizione.

Trascorso questo periodo il “Cioccolato di Modica” IGP sarà ufficialmente iscritto nel registro europeo delle denominazioni di origine protetta e delle indicazioni geografiche protette.
Un impegno del sottoscritto doveroso per la città e per l’infaticabile lavoro svolto dai produttori e dal Consorzio di Tutela del Cioccolato, che continua a svolgere un fondamentale ruolo di coordinamento tra i produttori e le istituzioni fungendo da stimolo per ognuno di noi. Ed è stato proprio grazie a questo spirito che siamo riusciti, esattamente un anno fa, era il 12 ottobre, a consegnare al Ministero delle Politiche Agricole il dossier per la registrazione della denominazione IGP “cioccolato di Modica” acquisito poi agli atti dell’area qualità che ha portato alla registrazione della certificazione IGP nella Gazzetta Ufficiale del 5 maggio 2017 con la quale il Ministero ha espresso ufficialmente parere positivo all’ottenimento del prestigioso marchio di qualità per il Cioccolato Modicano.

Il prestigioso prodotto rappresenta un vero e proprio tesoro per la nostra terra per questo dev’essere a tutti i costi protetto e tutelato da ogni forma di imitazione".

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif