Cronaca Ragusa 24/10/2017 13:00 Notizia letta: 4443 volte

Ragusa: coltello contro un barista per farsi servire alcolici, arrestato

Si tratta di un rumeno di 22 anni, Kreshan Abdallah
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-10-2017/ragusa-coltello-barista-farsi-servire-alcolici-arrestato-500.jpg

Ragusa - Ha minacciato il titolare di un bar di Ragusa con un coltello per farsi servire degli alcolici. Alla fine, è stato arrestato dalla polizia. Il titolare si era rifiutato di servire alcolici a due rumeni perchè erano troppo ubriachi. Uno di loro, però, non era d'accordo. La polizia, raggiunto il posto, ha chiesto le generalità ai due, ma per tutta risposta i ragazzi hanno cominciato ad avere un atteggiamento violento. L’immediata perquisizione sul posto ha portato al rinvenimento, addosso ad un ragazzo, di un coltello con lama affilatissima.

Sul posto inoltre è stato sentito anche il titolare del bar che ha riferito come i due erano entrati da poco nel locale in evidente stato di ebbrezza. Da subito avevano iniziato ad infastidire gli altri clienti fin quando si sono portati al bancone per chiedere altri alcolici. Il titolare vedendoli in quello stato, come previsto dalla normativa, si è rifiutato di servire loro altri alcolici. A questo punto il più agitato ha tirato fuori dai pantaloni un coltello e lo ha minacciato di sgozzarlo se non gli avesse servito subito alcune birre. Sotto la minaccia della lama lo stesso pertanto gli ha servito le bevande.

Uno dei clienti  è riuscito a chiamare il 113.
Anche negli uffici della Questura l’uomo in preda ai fumi dell’alcol ha continuato a tenere un atteggiamento violento,.
Infine, è stato arrestato Kreshan Abdallah, 22 anni, accusato di resistenza a pubblico ufficiale, violenza privata aggravata dall’uso dell’arma, violenza e minaccia per costringere a commettere un reato e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Per l’altro ragazzo, che smaltita la sbornia ha cercato di calmare l’amico, è scattata la denuncia a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.
Su disposizione del P.M. di turno l’arrestato è stato condotto presso il carcere di Ragusa.
Nella giornata di ieri il GIP ha convalidato l’arresto e sottoposto il ragazzo ai domiciliari.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif