Cronaca Ragusa 03/11/2017 12:16 Notizia letta: 10896 volte

Presi i giovanissimi ladri di Ragusa Ibla

Due hanno 21 anni
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-11-2017/presi-giovanissimi-ladri-ragusa-ibla-500.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-11-2017/1509707892-1-presi-giovanissimi-ladri-ragusa-ibla.jpg&size=393x500c0
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-11-2017/1509707892-2-presi-giovanissimi-ladri-ragusa-ibla.jpg&size=329x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-11-2017/presi-giovanissimi-ladri-ragusa-ibla-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-11-2017/1509707892-1-presi-giovanissimi-ladri-ragusa-ibla.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-11-2017/1509707892-2-presi-giovanissimi-ladri-ragusa-ibla.jpg

Ragusa - Sono stati arrestati dai carabinieri di Ragusa Ibla, alle primissime luci dell'alba di questa mattina, tre giovanissimi ragazzi accusati di furto. Si tratta di Giovanni Canotto, 21 anni, pregiudicato gelese attualmente detenuto. Arrestati anche Vincenzo Ingegnoso, 21 anni, gelese, pregiudicato e Gabriele Meli, 19 anni, pregiudicato, originario di Vittoria. L’attività d’indagine iniziò nell’aprile 2017 a seguito di un tentativo di furto avvenuto nel centro di Ragusa Ibla. La  banda criminale, dopo aver individuato l’abitazione, tentava di accedere all’interno rompendo una finestra.

I vicini di casa sentiti i rumori, li hanno beccato in flagranza. La banda era solita prendere di mira le abitazioni del quartiere di Ibla, infatti hanno tentato di introdursi in un'altra abitazione forzando la porta d'ingresso, ma anche in questo caso sono stati messi in fuga. Con le stesse modalità, si sono introdotti in un’altra abitazione e qui hanno rubato diversi monili, bancomat, e la chiave di un’autovettura. Ognuno di loro aveva uno specifico compito: due si occupavano di forzare porte e finestre mentre l’altro faceva il palo.

Ad incastrarli le indagini svolte dai Carabinieri che hanno analizzavano le diverse riprese di video sorveglianza.

Il Giudice per le indagini preliminari ha disposto la misura cautelare.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif