Appuntamenti Modica 07/11/2017 16:35 Notizia letta: 1395 volte

Ruben Micieli e Ayumi Nabata: concerto al Teatro Garibaldi

11 novembre
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-11-2017/ruben-micieli-ayumi-nabata-concerto-teatro-garibaldi-500.jpg

Modica - Al pianoforte, strumento principe del Romanticismo, ed in particolare a due grandi compositori, quali Chopin e Liszt, è dedicato il prossimo appuntamento, il penultimo, con la stagione musicale 2017 della Fondazione Teatro Garibaldi, diretta da Giovanni Cultrera, con la sovrintendenza di Tonino Cannata.
Dopo lo straordinario successo del musical “La bella e la Bestia”, andato in scena lo scorso fine settimana, che ha riscosso l’ennesima ovazione di pubblico ed il tutto esaurito in entrambe le date, sabato 11 novembre alle ore 21.00, sul palco del teatro modicano si esibiranno due giovanissimi artisti, già dalla ricca carriera internazionale, fatta di importanti riconoscimenti, prestigiose collaborazioni ed apprezzate esibizioni: i pianisti Ruben Micieli, ragusano che si perfeziona con lo stesso maestro Giovanni Cultrera, e la giapponese Ayumi Nabata, definiti “i virtuosi del pianoforte”.
Il concerto si concentrerà in particolare sulla produzione di Chopin, noto come il poeta del pianoforte che incantava gli ascoltatori per il suo rapporto simbiotico con lo strumento, e di Liszt, ungherese istrionico ed ammaliante che affascinava anche le grandi platee per la forza catalizzatrice delle sue esibizioni scandite da un funambolico virtuosismo.
Il repertorio prevedrà la realizzazione di Scarlatti Sonatas L21, L14; Chopin Studi op. 10 n. 4, n.12(La caduta di Varsavia); Liszt étude n.10; Scriabin n. 4. Ed ancora la famosa Sonata di Chopin  op. 35 n. 2; la Valse di Ravel; gli studi di Chopin op. 10 n. 1 e op. 25 n. 12; il celeberrimo n. 3 (tristezza).

Per permettere al pubblico di ammirare più da vicino la bravura dei pianisti ospiti, lo scorrere delle loro dita sulla tastiera del pianoforte, ed apprezzare così in maniera più diretta la loro bravura, il concerto sarà proiettato in tempo reale sul maxischermo allestito sul fondale del teatro che garantirà una visione assolutamente più dettagliata degli esecutori e degli strumenti.
Continua così la stagione musicale dei grandi successi del Teatro Garibaldi con il tutto esaurito ad ogni concerto. Intanto sono in corso le campagne abbonamenti sia per la stagione 2017-2018 di prosa, con possibilità di abbonarsi entro il 18 novembre, che per la stagione musicale 2018, con possibilità di abbonarsi entro il 20 dicembre. I prezzi sono: per la prosa 170 € per platea e palchi centrali, 140 € per palchi laterali, 100 € per il loggione; per la musica 245 € per platea e palchi centrali, 195€ per palchi laterali, 155 € per il loggione.

I biglietti di ingresso al concerto di sabato possono essere acquistati online (www.ciaotickets.com/evento/i-virtuosi-del-pianoforte) o direttamente al botteghino del teatro. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito fondazioneteatrogaribaldi.it.

Curriculum Vitae di Ruben Micieli
Il giovanissimo talento ragusano Ruben Micieli ha iniziato a studiare il pianoforte all'età di 5 anni. Dall'età di 9 anni viene seguito dal Maestro Giovanni Cultrera presso l'Università Bellini di Catania dove si laureato in pianoforte con il massimo dei voti, la lode e segnalazione per una produzione discografica a soli 17 anni. Ha partecipato a più di 40 concorsi nazionali e internazionali classificandosi sempre ai primi posti tra cui: il Mayenne International Piano Competition in Francia, l’ International Piano Competition ClaMo "Región de Murcia" in Spagna, la XVIII edizione del Concorso Val Tidone "Premio Silvio Bengalli", la XXXII edizione del Premio Venezia, il concorso nazionale più prestigioso d'Italia. Dall’età di 13 anni si esibisce in concerto nei teatri di tutta Europa, tra i quali il Teatro La Fenice di Venezia (Italia), Salle Cortôt di Parigi (Francia), Auditorium Victor Villegas de Murcia (Spagna) Auditorium Palazzo Gran Guardia (Verona). Ha suonato con diverse orchestre ed ha seguito le master con maestri di fama internazionale quali Jörg Demus, Valery Piassetski, Sergio Perticaroli, Violetta Egorova. Nel gennaio 2017 è stato in tournée in Emilia Romagna con l'Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini di Parma. All’attività di musicista abbina quella di compositore, riscuotendo sempre unanimi consensi di pubblico e critica.

Curriculum vitae di Ayumi Nabata
Nata in Giappone nel 1988, Ayumi Nabata ha studiato presso il Conservatorio Regionale di Parigi e successivamente al Royal Conservatoire de Bruxelles, ottenendo il diploma di artista con la massima distinzione nel 2013 e il Master degree nel 2016. Ayumi sta continuando i suoi studi per il conseguimento del diploma post-graduate al Royal Conservatoire di Bruxelles e il diploma di didattica al Conservatoire de Mons. Ha ottenuto premi nei concorsi Gianluca Campochiaro, il Francavilla Fontana, il concorso Amigdala, e il Brest pianocompetition in Francia. Ayumi Nabata ha tenuto concerti in Francia, Italia, Giappone, Belgio, Spagna, Corea e Cina, ed ha partecipato alle masterclass di Jean-Marc Luisada, Eric Le Sage, Pascal Rogè, Simon Hwang e Klaus Shilde.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif