Giudiziaria Messina 08/11/2017 09:50 Notizia letta: 3167 volte

Cateno De Luca è il primo deputato della nuova Ars ad essere arrestato

Un primato
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-11-2017/cateno-luca-primo-deputato-essere-arrestato-500.jpg

Messina - Non ha fatta in tempo neanche a bere lo spumante per aver conquistato un seggio all'Ars ed è già stato arrestato e ora si trova ai domiciliari. Cateno De Luca, messinese, è stato arrestato stamattina per evasione fiscale. De Luca, eletto nelle file dell'UDC (lista in appoggio a Nello Musumeci), ed era considerato da molti (compreso il Movimento Cinque Stelle), impresentabile.

Il Gip del tribunale di Messina ha emesso un provvedimento cautelare a conclusione di articolate e complesse indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Messina. Agli arresti domiciliari è finito Cateno De Luca e Carmelo Satta accusati di essere i promotori di un’associazione per delinquere finalizzata alla realizzazione di una rilevante evasione fiscale di circa 1.750.000 euro.
De Luca è stato eletto all’Ars con 5418 preferenze.

E' stato individuato un complesso reticolo societario facente capo alla Federazione nazionale autonoma piccoli imprenditori ed alla società Caf Fenapi s.r.l., riconducibile a De Luca e Satta utilizzato, nel corso del tempo, per un sofisticato sistema di fatturazioni fittizie finalizzate all’evasione delle imposte dirette ed indirette.

La frode si sarebbe sviluppata basandosi sul trasferimento di materia imponibile dal Caf alla Federazione nazionale, in virtù del regime fiscale di favore applicato a quest’ultima, che ha determinato un notevole risparmio di imposta.
Nell’ambito dell’indagine sono state denunciate anche altre otto persone.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif