Cronaca Agrigento 14/11/2017 09:29 Notizia letta: 2371 volte

Arrestato candidato del M5S ad Agrigento, è accusato di estorsione

E' finito ai domiciliari
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-11-2017/arrestato-candidato-agrigento-accusato-estorsione-500.jpg

Agrigento - Con l'accusa di estorsione è stato arrestato un candidato Cinque Stelle alle regionali nel distretto di Agrigento. Si tratta dell'imprenditore Fabrizio La Gaipa, 42 anni, il primo dei non eletti nella provincia di Agrigento alle scorse elezioni regionali siciliane e ha preso 4000 voti, subito dopo Matteo Mangiacavallo (14 mila voti) e Giovanni Di Caro (5.900 voti).

La Gaipa, proprietario e gestore di un noto albergo ad Agrigento, l'hotel "Costazzurra Museum&Spa", è finito ai domiciliari: è accusato da due dipendenti di pesanti irregolarità sulle dichiarazioni al fisco e le accuse avrebbero trovato riscontro nelle indagini coordinate dal procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio. Inoltre, l'imprenditore avrebbe costretto le due dipendenti del suo albergo a firmare buste paga false.

La Gaipa si descrive così sulla piattaforma M5S: "Sono un imprenditore turistico di seconda generazione, con un passato da giornalista e scrittore. Nutro una passione profonda, consolidata nel nostro territorio, per l´arte antica. Fino ad agosto era anche presidente del Consorzio Turistico Valle dei Templi, incarico che però attualmente non ricopre più.

Irene Savasta