Attualità Politiche 06/12/2017 19:50 Notizia letta: 1990 volte

Perdita gravissima, Angelino Alfano: Non mi ricandido. Zoro disperato

Il ministro degli Esteri a sorpresa lo ha detto durante la registrazione di “Porta a Porta”. Anche Ap, il suo partito, è sotto choc: non aveva avvertito nessuno.
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-12-2017/perdita-gravissima-angelino-alfano-ricandido-zoro-disperato-500.jpg

Roma - Diego Bianchi, in arte "Zoro", storico conduttore di "Gazebo", su Rai Tre, e ora di "Propaganda", su La 7, è disperato. Il conduttore televisivo ha fondato molta della sua fortuna sull'attuale Ministro degli Esteri. Angelino Alfano non si ricandiderà alle prossime elezioni politiche. L’annuncio è arrivato nel corso della registrazione di Porta a Porta: «Non starò seduto tra i banchi del prossimo Parlamento, perché ho deciso di non ricandidarmi alle prossime elezioni. Dimostrerò che si può fare politica anche fuori dal palazzo». Il ministro degli Esteri ha aggiuntio: «Ritengo - spiega - che ci siano dei momenti in cui vadano fatti dei gesti, voglio dimostrare che tutto ciò che abbiamo fatto è stato motivato da una profonda responsabilità verso il paese».

Un annuncio arrivato a sorpresa su una notizia che persino i suoi fedelissimi non sapevano: «L'ho detto a mia moglie che condivide, anzi di più e a mio padre e a mia madre. Solo a loro tre. Non avvertito nessun altro. Non l’ho detto a Renzi? Non avevo dovere di comunicazione con lui»

Una notizia dunque che ha messo in subbuglio il suo partito, Ap che alcuni definiscono ora sotto choc. Angelino ha del resto spiazzato tutti. Ma ora ne parlerà direttamente, a quanto si apprende, alla segreteria del partito convocata nella sede di via del Governo vecchio.

La decisione del ministro degli Esteri cade anche in un momento particolare, data la direzione nazionale convocata per lunedì prossimo al romano hotel Flora. Una Direzione che dovrebbe votare tra le opzioni in campo in vista delle politiche: alleanza con il Pd o corsa solitaria. Al momento l’appuntamento risulta confermato.

Redazione