Attualità Noto

Noto, Tiempo de guitarras, conclusa l’edizione invernale

Venerdì sera a esibirsi è stata Francesca Fichera

Noto - Con l’esibizione di Francesca Fichera e poi di Francesco Emmanuele si è conclusa l’edizione invernale di “Tiempo de guitarras” la rassegna musicale a palazzo Nicolaci a Noto, promossa dall’associazione “Musica & arte” guidata da Nello Alessi, in collaborazione con il Comune.
La rassegna si è conclusa in anticipo di un giorno, venerdì sera, a causa dell’impossibilità di un musicista di esibirsi sabato per problemi di salute. Ma le tre serate che hanno caratterizzato questa edizione invernale hanno riscosso tanto successo di pubblico, confermando ancora una volta che questo genere musicale appassiona non solo gli esperti di settore, ma anche chi ama la musica di livello.
Venerdì sera a esibirsi è stata Francesca Fichera che ha presentato un repertorio di brani da Manuel M. Ponce “Por ti mi corazòn” Canzone popolare messicana, da Isaac Albèniz “Mallorca”, Francisco Tàrrega “Recuerdos de la Alhambra”, Jhoann Kaspar Mertz “Elegia”, Manuel M. Ponce “La Pajarera” Canzone popolare messicana.

A seguire Francesco Emmanuele con un concerto su Federico Moreno Torroba Suite Castellana (Fandanguillo, Arada, Danza), Miguel Llobet “Variaciones Sobre un tema de Sor op.15”, Mario Castelnuovo Tedesco “Tarantella”, Joaquin Rodrigo “Junto al Generalife”, Agustin Barrios Mangore “Una Limosna por el amor de Dios”.
Nelle altre serate protagonisti sono stati il “Duo Alessi-Palmeri”, composto da Nello Allessi e Daniele Palmeri che hanno aperto la rassegna con un concerto su Bach, Brahms, ma anche Ruiz Pipò e De Falla. Giovedì sera spazio invece al duo di chitarre composto da Sergio Camelia e Ivano Tornello che hanno presentato un viaggio in musica tra autori dell’Ottocento e Novecento con trascrizioni inedite. I tre giorni sono stati anche caratterizzati dalla presenza dei vari chitarristi alle mostre che il Comune ha promosso in città e dalle masterclass che si sono svolte durante la giornata.
“Abbiamo ricevuto un’ottima risposta da parte della gente – ha sottolineato Nello Alessi – e questo ci incoraggia. Infatti abbiamo già in cantiere l’edizione estiva che si svolgerà a settembre, appuntamento ormai consolidato da anni in questa città. Questa rassegna invernale è stata dedicata ai giovani, perché la musica è un’arte da incentivare tra le nuove generazioni”.