Cronaca Scicli

Scicli, disabile si dà fuoco in casa. Muore carbonizzato

Il corpo è ancora dentro l'abitazione

Scicli - Già una decina di giorni fa aveva tentato il suicidio. Ora si sarebbe dato fuoco, per porre fine alla sua vita, gesto ampiamente annunciato e minacciato nei giorni scorsi. Protagonista della triste storia di angoscia e solitudine un disabile cinquantacinquenne di Scicli. Sul posto i pompieri. L'uomo è morto carbonizzato. Soffriva di disturbi psichici. Il suo corpo non è ancora stato estratto dalla macerie della sua casetta di via Sant'Antonio, al quartiere Stradanuova. In passato aveva gestito un tabacchi. Di recente lo si vedeva spesso portare a spasso i suoi cani per il centro storico della città. 

L'uomo era stato dimesso dall'ospedale ieri, dopo essere stato ricoverato per coma etilico in rianimazione, e stamani, verso le 9,30 era uscito di casa per una passeggiata in corso Umberto I. Dopo, la tragedia.