Cronaca Catania

Tromba d'aria nel catanese, pino secolare blocca la Messina-Catania

Disagi, interventi, pali della luce divelti.

Catania - Una violentissima tromba d'aria si è scatenata in queste ore nel catanese, in particolare a Mascalucia, Gravina e Trecastagni, dove si è registrato anche un black out energetico. Non c'è stata nessuna allerta meteo e nessuna segnalazione della protezione civile: la tromba d'aria si è abbattuta in modo molto violento, tanto che ad alcune imbarcazioni è stato sconsigliato di rientrare in porto, molti alberi si sono abbattuti sulle case e non si contano più i disagi.

Un pino si è abbattuto sulla Messina-Catania, bloccando di fatto l'autostrada. Sono stati alcuni cittadini che  hanno creato un varco sull'autostrada rimuovendo all'altezza di Giarre il pino secolare alto circa 20 metri che si è abbattuto intorno alle 4.30. Insieme a loro, anche alcuni agenti della polizia. Si contano numerosi pali della luce e telefonici divelti dal vento in giro per la provincia: Mascalucia, Acireale, Sant'Agata Li Battiati.

Svariati interventi hanno riguardato gli ascensori bloccati come a Riposto e ad Acireale. A Pedara, in via Vecchio Pino, i vigili sono intervenuti per il crollo di una tettoia all'interno di un'abitazione. Anche a Sant'Agata Li Battiati i pompieri sono intervenuti a causa del crollo di un tetto.
Intorno alle 8, l'autostrada Messina-Catania è rimasta chiusa per la presenza di alberi in direzione Catania. Bloccata anche l'uscita per Fiumefreddo e per Giarre, sempre per la caduta di un albero.

Foto: LiveSicilia