Appuntamenti Scicli

Granfondo città di Scicli, decima edizione

25 febbraio

Scicli - Domenica 25 febbraio, organizzata dall’A.S.D. Amici del Pedale, si svolgerà la 10^ granfondo Città di Scicli trofeo BAPR in anticipo di una settimana rispetto alle passate edizioni a causa della concomitanza con le elezioni nazionali per il rinnovo del parlamento.
L’edizione del 2018 sarà la prima senza Nello Lorefice, il presidente prematuramente scomparso lo scorso maggio, vero artefice di quella che è diventata a detta di molti la più bella granfondo amatoriale su strada che si svolge in Sicilia.

I percorsi, invariati rispetto alle passate edizioni, saranno sempre due, uno di 125 km per la granfondo e uno di 80 per la mediofondo. Per entrambe le competizioni partenza  e arrivo come  sempre da piazza Italia a Scicli, su un percorso che si snoderà lungo 5 comuni iblei percorrendo alcune delle più belle e panoramiche strade della provincia.
La 10^ edizione della Gran Fondo  farà parte del 22° Campionato Regionale Grand Tour Sicilia di cui sarà prova di apertura e sarà valida come prova unica del campionato nazionale Csain Granfondo 2018.
Come scritto prima questa edizione sarà la prima senza Nello Lorefice e il gruppo sportivo ha pensato di dedicare all’indimenticabile presidente il premio riservato alla prima società classificata che da questa edizione diventerà Trofeo Nello Lorefice.

Sempre sensibile al messaggio sociale che lo sport può dare, con il contributo della famiglia Rometta, il vincitore assoluto della mediofondo riceverà il trofeo Salvatore Rometta, giovane promessa del ciclismo siciliano scomparso nel 2008 in un  incidente stradale nel corso di una gara. Questo premio è teso a sensibilizzare il rispetto reciproco tra i ciclisti e gli automobilisti, perché sempre più spesso si sta assistendo a degli incidenti con conseguenze  a volte tragiche.
Per quanto riguarda la premiazione, sempre opera di Peppe Sammito, quest’anno oltre ai tre premi unici già citati, il resto sarà un richiamo alla 10^ edizione.
 “Pur essendo la 10^ edizione – dice il presidente de Gli Amici del Pedale, Rosangelo Carnemolla – per noi è un nuovo inizio al quale ci accingiamo spinti da un amico che non è più tra noi fisicamente ma che è sempre con noi. Ci teniamo a far bene e a confermarci come una bella manifestazione di sport non solo per la nostra città ma per il resto della Sicilia.

Ed è stata sempre la buona organizzazione dell’evento a far sì che nelle passate edizioni sia stata la più partecipata tra le granfondo amatoriali su strada in Sicilia.
Per quanto riguarda la gara, il percorso non favorisce particolarmente un vincitore prestabilito, in quanto si presta sia all’arrivo in volata che all’azione del singolo negli ultimi chilometri del percorso.