Cronaca Santa Croce Camerina 08/09/2009 19:19 Notizia letta: 2194 volte

Incidente, tre feriti, due gravi. Tutti rumeni

Santa Croce Camerina - Scontro auto-moto, alle porte di Punta Braccetto, lungo la strada comunale n. 25. Sono rimaste coinvolte tre persone, tutte di nazionalità romena. Due di esse sono rimaste gravemente ferite: per loro la riserva della prognosi.

Per cause in via di accertamento da parte della Polizia municipale di Santa Croce Camerina, sono venute a collisione, al viale dei Canalotti, una autovettura Renault Laguna, condotta dal cittadino romeno M. C. di 23 anni, bacciante agricolo, con un ciclomotore Yamaha, condotto dal minore D. A., pure romeno, e con sul sedile posteriore una donna, A.D.E.D., 35 anni, pure lei di nazionalità romena. La peggio è toccata ai due che viaggiavano (privi del casco protettivo) a bordo dello scooter. Le loro condizioni, ai primi soccorritori (e fra questi i vigili urbani di Santa Croce Camerina) , sono apparse abbastanza gravi. Il minore D. A. in elisoccorso veniva trasportato all'Ospedale Cannizzaro di Catania dove è stato ricoverato al reparto rianimazione, con la riserva della prognosi. La donna, A. D.E.D., con il servizio 118, è stata invece trasportata all'ospedale "Guzzardi" di Vittoria. Pure per lei i medici si sono riservata la prognosi. Illeso, solo in stato di choc, il conducente della Renault. Il traffico sulla battutissima strada comunale è proseguito a rilento per un paio d'ore, il tempo impiegato dalla Polizia municipale camarinese per i rilevi del caso e per accertare le cause del grave scontro, dovute, a quanto pare, al mancato rispetto, da parte di uno dei due mezzi coinvolti, di un segnale di stop. E ieri, sempre sulla s.c. 25 si è registrato altro incidente, questa volta autonomo, con danni soltanto alla moto, una Suzuki 250, finita fuori strada.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif