Appuntamenti Libro 08/01/2011 21:13 Notizia letta: 4288 volte

Si presenta El Padre Bandido a Ragusa

Domenica sera
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-01-2011/si-presenta-el-padre-bandido-a-ragusa-500.jpg

Ragusa - Sarà presentato domenica 9 gennaio, alle 19, nella chiesa di san Giuseppe Artigiano a Ragusa “El Padre Bandido”, il libro di Gianna Sallustio, dedicato all’esperienza in Guatemala di un missionario cattolico. Il libro racconta la fondazione della cittadina Playa Grande, in Guatemala appunto, nel contesto più ampio delle vicende politiche di quel paese. Il testo, edito da Munari (Carmignano di Brenta, 2010), è scritto su carta riciclata ed è ispirato a un fine benefico: i proventi ricavati dal volume saranno devoluti a un orfanotrofio che sta per sorgere nel paese centroamericano.

Grazie al racconto della Sallustio conosciamo la situazione sociale del Guatemala, uno Stato in cui i “discendenti degli indigeni Maya” sono tenuti in scacco da una sordida alleanza tra i latifondisti e una privilegiata casta militare. In questa società ferita s’innesta l’azione coraggiosa di padre Tiziano Sofia, capace di coniugare interventi sociali ed evangelizzazione. Nasce così la città di Playa Grande, sorgono “un ospedale bello e funzionale nella selva”, una chiesa per cantare lodi al Signore. Gli indigeni vengono avviati a buone pratiche, finalizzate  a scongiurare malattie legate alla carenza di igiene, il che suscita prima la difidenza e poi l’ira della classe al potere e dei militari. Il padre verrà così definito “el bandido”, il ricercato da chi disprezza la sua opera missionaria e subirà numerosi attentati da parte dei militari, finendo addirittura con l’essere incarcerato.

Per uno strano scherzo linguistico però “el bandido” diventerà un nomignolo affettuoso con cui padre Tiziano sarà identificato dai fedeli della sua parrocchia. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif