Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Mercoledì 26 Novembre 2014 - Aggiornato 26/11/2014 02:09 - Online: 128 - Visite: 19726836

07/04/2011 10:41

Notizia letta: 3456 volte

Annullato il concerto di Renzo Arbore a Ragusa

Confermata la data di Catania

Annullato il concerto di Renzo Arbore a Ragusa

Ragusa - Renzo Arbore e L’Orchestra Italiana saranno domani (8 aprile) al Teatro Metropolitan di Catania per una tappa del nuovo Tour 2011. Il concerto previsto per sabato 9 aprile al Teatro Tenda di Ragusa, è stato, invece, annullato per imprevisti problemi tecnico-organizzativi. Peter Pan Iniziative informa che tutti i tagliandi già venduti per la data di Ragusa verranno rimborsati entro il 30 aprile, presso le prevendite di acquisto.

  Il nuovo Live 2011 corona il successo dopo il disco d'oro del cofanetto pubblicato due anni fa, “diciottanni di... CANZONI NAPOLETANE (...quelle belle)” con tutti i brani (registrati in studio) di Renzo Arbore e L’Orchestra Italiana che, tra il 1992 ed il 1998, hanno dato vita a cinque indimenticabili album, tra i più venduti in Italia in quegli anni.

  Con alle spalle una carriera lunga cinquanta anni, lo showman che ha cambiato il modo di fare radio e televisione in Italia, non ha perso il gusto di fare musica, con quell’aria un pò svagata e molto divertita. Accompagnato dall’immancabile Orchestra Italiana, Arbore regalerà al pubblico siciliano di Catania una serata di belle note e puro spasso.

  Con “L’Orchestra Italiana”, in questi anni, Renzo Arbore ha girato il mondo per valorizzare e rilanciare a livello internazionale proprio la Canzone Napoletana classica, attraverso una rispettosa rivisitazione, esaltandone la poesia, il divertimento e perfino la sua attualità.

  Restano memorabili i tanti concerti dell’artista in Europa e nel mondo. Nel suo ‘dna artistico’ lo showman ha un repertorio vario, che spazia dal classico napoletano al jazz, passando per lo swing e strizzando l’occhio al blues. Immancabili in scaletta nei suoi nuovi live i brani storici come “Malafemmena", "Il clarinetto", "Il materasso" e "Ma la notte no", tanto per citarne alcuni. Canzoni già entrate nell’immaginario collettivo, che non tramonteranno mai.

  Ancora in vendita l'ultimissima dotazione di biglietti per il live al Metropolitan di Catania su internet (all’indirizzo www.ctbox.it) e domani sera al botteghino del Teatro. I tagliandi già venduti per la data prevista a dicembre restano comunque tutti validi per il nuovo appuntamento e non dovranno essere sostituiti. Per il live di domani (8 aprile) al Teatro Metropolitan di Catania sono previste tre tipologie di biglietti: poltronissima (66 euro), poltrona (55 euro) e distinti (39 euro). Infoline 095.7225340.

Redazione

Commenta la news

  • 2

    07/04/2011 11:30

    GRAZIE ALLA POLITICA NELLE ALTE SFERE ECCO QUALE è

    UN PO DI MEDITAZIONE, SEMPRE SE SI VUOLE

    INFATTI VEDI CASO FESTA A ROMA CHI C'ERA? CHI SI BECCA I CONTRIBUTI EROPITALIANS? CHI HA PORTE APERTE SU RAI INTERNATIONAL? SU RAI 4 RAI 5?........

  • 1

    07/04/2011 11:28

    SCUSATEMI MA NON ERA GIà VENUTO A RAGUSA

    non si erano già spesi una gran barca di soldi con questo bluff concert dei tarallucci e vino. ma non era già stato tra l'altro a pozzallo pure? ma forse noi dobbiamo piangere gli agganci che hanno i manager siciliani che hanno solo questi nomi che a rotazione pongono e propongono ai soliti nostrani "picccolissimi" rivenditori che hanno una valenza tra politica e voto/ti, poichè loro devono comprare dai grossisti siciliani tra catania e palermo e messina, poi a loro volta rivendono ai soliti che possono osare e usare il denaro pubblico tra ragusa e ragusa e ragusa, vedi i concerti allo stadio o lpiazza libertà (i più grossi dellla terra iblea), tramite chi? con chi in prima fila? con chi dietro le quinte? I soliti nomi. Ed ecco che ci si passa piacere quali fiorello allo stadio, la consoli 15 volte in piazza libertà, i muiscal, i pippo franco per una riunione con anziani, poverini con quei soldi si meritavano 10 gite da sogno (quello si che poteva essere un servizio utile)...e non 20.000 euro per una festicciola...APRITE GLI OCCHI E LE ORECCHIE, GUARDATE BENE CHI PORTA SEMPRE LE STESSE PERSONE SOTTO NOMI DIVERSI (AVETE UNA VAGA IDEA DI QUANTI SALVO ROSA SONO VENUTI A SCICLI?), AVETE UNA IDEA DI QUANTO TEMPO è PASSATO SENZA UN VERO CONCERTO, MA INVECE INVENTATO CON GRUPPO E GRUPPETTI PRESI AL VOLO E MESSI LA, POI ARRIVA IL BIG (SI FA PER DIRE), CON 5 BASI CHE NEANCHE LI CONOSCE CANTICCHIA PER QUEL CHE PUò E SE NE VA? ALTRE 20.000 EURO.....MA NOI FORSE, NON MERITIAMO DI PIù, DI PIù BELLO ALMENO? SI PARLA DI GIOVANI, E COME MAI NESSUNO LI AMA LI VALORIZZA, LI USIAMO SOLO COME RIEMPITIVO DI ANGOLI PIANO BAR MAL PAGATI, UMILIATI...ECCO COSA SI DEVE RI-VALUTARE, E AI VARI RENZO ARBORE E FINO A LA ROSA DICIAMO B A S T A. PAGATISSIMI DALLA NOSTRA POLITICA E FACCENDIERI COMPIACENTI CHE NEANCHE CI PARLANO CON GLI ARTISTI, NVALUNU NENTI.....

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.