Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Giovedì 23 Ottobre 2014 - Aggiornato 23/10/2014 07:57 - Online: 358 - Visite: 18889029

31/10/2011 12:53

Notizia letta: 3737 volte

L'on. Orazio Ragusa: Far cassa con i piccoli ospedali è un atto grave

Dopo le chiusure dei pronto soccorsi

L'on. Orazio Ragusa: Far cassa con i piccoli ospedali è un atto grave

Ragusa - “I pazienti in condizioni di emergenza urgenza, non saranno portati nei presidi di Scicli e Comiso. La centrale operativa del 118 ha dato disposizione di deviare gli stessi verso gli ospedali di Modica, Vittoria e Ragusa”.

La decisione è stata presa a seguito di una nota, inviata dalla direzione generale dell’Asp 7 al Sues 118, nella quale si ribadiva l’impossibilità dei presidi di Scicli e Comiso a garantire i servizi minimi di assistenza a pazienti in urgenza emergenza. A comunicarlo è l’on. Orazio Ragusa che ritiene che, su questo delicato tema, si conferma l’assoluta inadeguatezza dell’attuale gestione di politica sanitaria operata in Sicilia e anche in provincia di Ragusa. “Non è possibile continuare a far cassa a spesa dei piccoli ospedali, privando i cittadini di servizi essenziali”. Così denuncia l’on. Orazio Ragusa. “Si procede con tempestività a diminuire i servizi e in cambio si promette un importante piano di rifunzionalizzazione dei piccoli ospedali”. “Chiederò conto e ragione – sottolinea Orazio Ragusa –delle promesse fatte dal manager Ettore Gilotta”. Lo stesso ha promesso che entro la fine del mese di ottobre avrebbe riaperto la Dialisi al Busacca di Scicli, con apparecchiature modernissime. Ha dichiarato di incentivare una sorta di turismo della salute nei mesi estivi. Ha promesso di realizzare una piscina coperta, a due quote, la più profonda delle quali a un metro e mezzo, per la riabilitazione. Tra le altre promesse fatte c’è quella di istituire a Scicli dieci posti letto per bambini autistici, in accordo con l’Oasi di Troina. “Più in generale il manager Gilotta ha, in diverse occasioni dichiarato la sua volontà di rilanciare il Busacca di Scicli. E’ passato già troppo tempo e ancora devo segnalare che molte di queste promesse aspettano di diventare realtà”. A proposito del Busacca Gilotta ha riferito che Scicli avrà molto più di quanto si possa immaginare. Questo ospedale rappresenta una grande scommessa. Il presidio ospedaliero del Busacca per la sua ubicazione, per la sua strutturazione e per la forte vocazione all’accoglienza, si presta ad una operazione complessiva che mira all’avviamento di un polo di eccellenza di riferimento provinciale e regionale per la riabilitazione. La struttura si candida ad essere punto di riferimento per gran parte della Regione Sicilia, sicuramente per il bacino sud orientale, con ripercussioni anche per le attività indotte di una cittadina a forte vocazione turistica, quindi in grado di offrire ampia recettività alle famiglie e agli accompagnatori dei pazienti ricoverati. E’ questa una nuova concezione di intendere la spesa sanitaria, considerando che l’investimento in servizi sanitari può avere, in questo modo, anche influenze positive sull’economia generale di un territorio, anche con riferimento al turismo, questa volta in entrata. Per il Busacca ha anche promesso un Polo Multispecialistico di Riabilitazione Intensiva e un Polo di Lungodegenza Riabilitativa. “I prossimi mesi sono decisivi, – conclude Orazio Ragusa – se quanto promesso non sarà realizzato è evidente che denuncerò all’Assessore regionale alla sanità e al Presidente della Regione il mancato raggiungimento di questi obiettivi”. “Chiederò agli altri deputati della nostra provincia di affrontare assieme, con forza, a Palermo la questione della sanità iblea e del depotenziamento dei piccoli ospedali”.

 

 

Si convochi la conferenza dei sindaci

 

 

"E' necessario convocare la Conferenza dei sindaci dei comuni della provincia di Ragusa per affrontare assieme il problema del depotenziamento dei piccoli ospedali". A chiederlo è l'on. Orazio Ragusa che ritiene importante che, su questo delicato argomento, l'intera provincia risponda in maniera netta. "Sento il dovere di collaborare con i Sindaci per far sentire ancor di più la voce di questo territorio anche assieme ad un organo importante, capace di rappresentare le istanze dell’intera provincia". "L'obiettivo - conclude Orazio Ragusa - è di confrontarsi anche sulle recenti scelte di non portare nei presidi ospedalieri di Scicli e Comiso i pazienti in condizioni di emergenza urgenza". "E' importante capire le volontà di tutti gli amministratori della provincia in modo da riferire queste valutazioni al direttore generale della Asp, al Presidente della Regione e all'Assessore alla sanità.

Redazione

Commenta la news

  • 9

    01/11/2011 12:34

    MODERATORE FACCIUOLO

    Il Prof. Turiddu u scarparu

    Far cassa con lo stipendio di parlamentare è una bella cosa caro On. Ragusa, tanto i problemi dei cittadini di Scicli se li tengono loro, purtroppo buon tempo e cattivo tempo non dura tutto il tempo, spero che gli Sciclitani alle prossime votazioni Regionali non fanno un'altro volta un'errore così grave a meno che non vogliamo distruggerci del tutto.

  • 8

    01/11/2011 11:00

    PAROLE , PAROLE,..............

    black

    Ci vuole un stomaco forte a sentire le promesse e i proclami riportati dall’onorevole locale. Sono solo parole per cercare di coprire l’ennesima batosta per gli Sciclitani, la chiusura del pronto soccorso del Busacca . Avevamo avuto la fortuna che uno sciclitano fosse stato eletto “onorevole”all’Assemblea Regionale Siciliana per giunta facente parte della maggioranza , ma non è valso a niente , anzi oserei dire che è stato peggio! Continuare a sentire promesse e a non mantenerle è diabolico ! specie se si fa parte della maggioranza . Gli sciclitani hanno le scatole rotte di sentire le solite promesse e ora vogliono i fatti se ci sono, altrimenti il silenzio è molto più “onorevole”.

  • 7

    31/10/2011 22:13

    l'ospedale sta chiudendo proprio perche` ci hanno messo le mani delle chiacchiere!

  • 6

    31/10/2011 20:03

    PAROLE , PAROLE,..............

    black

    Credo che sia ora di smetterla con i proclami, gli annunci , il riporto delle promesse fatte dal sig. Gilotta di turno. Oggi i cittadini si aspettano i fatti concreti specie da chi fa parte della maggioranza alla Regione Siciliana. Se non si è all'altezza di produrre fatti è meglio stare zitti o uscire dalla maggioranza ............

  • 5

    31/10/2011 19:57

    LA CATENA NON AL POSO..............

    in questo mondo!

    le battaglie si fanno prima di perdere qualcosa! che mondo di balocchi , ora tutti cn la voce grossa ! ma il buon senso esiste ancora in questo mondo di ladri? in africa si muore per una zanzare e hanno le tende come ospedali.nel nostro mondo dove non che crisi che tiene si trova pure il modo per chiudere un pronto soccorso , in fatti come direbbe L'On. Cetto che cazz. in serve il pronto soccorso! Certo a pensarci se il BUON BUSACCA che penso di donare a scicli una struttura invidiata da molti! ma l'essere umano è così ! penso che avvolte le mucche dovrebbero volare!

  • 4

    31/10/2011 19:57

    ONOREVOLEEEEEEEEEEEE

    grandemago

    Caro onorevole ma non vede che in Italia l'unica cosa che non funziona è la politica con tutti i suoi rappresentanti che parlano bene e razzolano male. Sia le forze che governano che quelle che stanno all'opposizione pensano solo a magnare e se ne fregano di come risolvere i problemi. Cominciate a fare i sacrifici voi e comportatevi da cittadini italiani e non da casta.

  • 3

    31/10/2011 19:56

    BO!!!!!!!!!!

    RONZINANTE IL MULO PENSANTE.......

    Ma scusate si parla di Ospedale o di un Villaggio turistico?

  • 2

    31/10/2011 19:39

    AH, AH, AH, AHIIIII!

    il cammelliere

    Gilotta è solo il sicario, il mandante devi andare a scuncicare. Si trova a Palermo e si chiama Massimo Russo, a sua volta mandato a sua eccellenza da Grammichele a rimettere a posto i conti della sanità isolana. Ariddi cià gghiri a diri, Razziulu!

  • 1

    31/10/2011 17:52

    BASTA PAROLE

    Fraaanco

    Se l'onorevole è un uomo deve mantenere la parola data: che si incateni davanti al Busacca!!! Di parole a vanvera ne hanno scritto e detto sin troppe: ADESSO LE CATENE!!!

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.