Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Martedì 21 Ottobre 2014 - Aggiornato 20/10/2014 20:32 - Online: 111 - Visite: 18831303

02/06/2012 08:48

Notizia letta: 12573 volte

Droga, 13 arresti a Pozzallo

C'è una donna

Droga, 13 arresti a Pozzallo

Ragusa - Alle prime ore dell’alba oltre 40 Carabinieri della Compagnia di Modica, supportati da unità delle Compagnie di Ragusa e Vittoria, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare emessa su richiesta della Procura della Repubblica di Modica dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale della Contea. Il provvedimento ha interessato 15 giovani, di età compresa tra i 22 e i  32 anni, responsabili della gestione di alcune “piazze” di spaccio di sostanze stupefacenti nel centro cittadino di Pozzallo.

L’emissione dei provvedimenti da parte dell’autorità giudiziaria è giunta al termine di articolata attività investigativa condotta dai militari della Stazione di Pozzallo a seguito del decesso per overdose da eroina di un giovane pozzallese che, in data 8 ottobre 2010, era stato trovato esanime all’interno dell’abitazione di Pozzallo in cui viveva unitamente ai suoi genitori.

Con il passare dei mesi le indagini hanno permesso sia di identificare il pusher che aveva ceduto la dose letale di eroina a Luca Arezzo sia di scoprire e monitorare un gruppo di giovani dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti nel centro cittadino pozzallese e nei pressi del pontile prospiciente la Torre Cabrera.

Il provvedimento restrittivo ha previsto la custodia in carcere per 9 persone sul cui conto il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Modica, sottolineandone la pericolosità sociale, ha ritenuto che non fosse adeguata alcuna misura cautelare se non quella detentiva. In particolare sono state ristrette presso il carcere di Ragusa:

-     Salonia Lorenza, classe 1988, pozzallese, censurata;

-     Pizzo Vittorio, classe 1988, pozzallese, pregiudicato;

-     Scolaro Leandro, classe 1991, pozzallese, pregiudicato;

-     Rahem Miled, classe 1980, tunisino, catturato a Vittoria, censurato;

-     Borgia Debora, classe 1985, Pozzallese, pregiudicata. La ragazza è ritenuta responsabile anche di “morte come conseguenza di altro delitto” per aver ceduto al giovane pozzallese  Arezzo Luca la sostanza stupefacente che, a seguito di assunzione per via endovenosa, ne procurava la morte per overdose il 08.10.2010. Sarebbe stata lei a cedergli la dosa letale di eroina.

 

 

Altre 4 persone sono state, invece, ristrette presso il carcere di Modica. Trattasi di:

-     Ciccazzo Giuseppe, classe1985, pozzallese, pregiudicato;

-     Distefano Andrea, classe 1987, pozzallese, incensurato;

-     Arena Graziano, classe 1989, pozzallese, incensurato;

-     Biazzo Giovanni, classe 1988, pozzallese, pregiudicato. Era già detenuto in carcere a Modica per altra causa.

La misura cautelare ha interessato anche 4 persone nei cui confronti il GIP modicano ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni:

-     Salonia Mery, classe 1990, pozzallese, censurata;

-     Randazzo Santo, classe 1990, pozzallese, censurato;

-     Terranova Stefania, classe 1988, pozzallese, incensurata;

-     Ammatuna Giovanni, classe 1988, pozzallese, censurato.

Analoga misura cautelare è in corso di esecuzione a carico di un altro giovane pozzallese, attivamente ricercate.

Una 14° persona è stata, invece, sottoposta alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione presso la caserma dei Carabinieri di Pozzallo.

 

Nel corso delle indagini, protrattesi per oltre 5 mesi, i militari della Stazione di Pozzallo hanno sequestrato, a riscontro delle investigazioni condotte con l’ausilio di intercettazioni telefoniche, oltre 30 grammi di hashish e marijuana a carico di 21 di assuntori di stupefacente fermati subito dopo la cessione della droga da parte degli spacciatori.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.