Scuola

Le catacombe degli Iblei

Hanno dimostrato attenzione e interesse gli alunni partecipanti al progetto didattico “LE CATACOMBE DEGLI IBLEI”, volto alla conoscenza dell’ingente patrimonio archeologico sotterraneo di età tardoantica, svoltosi negli scorsi mesi di Marzo-Maggio all’Ist. di Istr. Sup. Q. Cataudella di Scicli.
Gli studenti delle seconde classi, della sezione Classica, Scientifica, Turistica e Commerciale, hanno assistito a lezioni frontali, di tipo teorico e multimediale, nelle quali sono state affrontate tematiche relative agli studi di archeologia, con particolare riferimento alla fase storica presa in esame (III-VI sec.d.C). Successivamente sono state passate in rassegna le catacombe cristiane che giacciono nel tavolato Ibleo, mettendo in evidenza i differenti impianti, i tipi di sepoltura adottati, gli apparati decorativi e le testimonianze materiali.
A conclusione del corso tematico di base, per agevolare una migliore formazione, si è ritenuto opportuno realizzare un itinerario didattico nella vicina area archeologica di Cava d’Ispica. Pertanto i giovani studenti hanno visitato la monumentale Catacomba della Larderia e l’ipogeo del Camposanto, entrambi in territorio di Modica, rendendosi conto, perfettamente, degli sviluppi dei cimiteri cristiani nel nostro territorio. Altrettanto valida, ai fini della comprensione del progetto, la visita presso il Museo Civico F. L. Belgiorno di Modica dove si trovano musealizzati alcuni reperti archeologici rinvenuti durante le fasi di scavo. Ha suscitato curiosità l’innovativa sezione antropologica del museo, per la veritiera ricostruzione di una sepoltura sub-divo appartenente una giovane donna inumata, con relativo corredo tombale, di età tardo-romana.

Monica Carbone

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif