Sanità

Accorpamenti estivi, i dubbi di Roberto Ammatuna

A giorni la fusione dei reparti di Ostetricia e Pediatria degli ospedali “Regina Margherita” di Comiso e “Guzzardi” di Vittoria, l’accorpamento del reparto di Ortopedia con quello di Medicina del Busacca di Scicli, dove anche la Chirurgia sarà ridotta. Si è avverato quanto temuto e denunciato già qualche giorno fa dal deputato regionale della Margherita, Roberto Ammatuna. “Il sacrosanto diritto alle ferie di medici e infermieri nel periodo estivo non può diventare la causa di un grave disservizio che ha a che fare con la salute dei cittadini e dei vacanzieri -dichiara l’On. Ammatuna che continua- naturalmente è negligenza di chi è convinto di gestire la Sanità come un servizio reso da uffici amministrativi, senza tener conto che la salute non va in ferie. Accorpare più Unità Operative, addirittura di strutture ospedaliere di diverse città, significa interventi meno tempestivi, significa meno posti letto per la degenza e meno personale quando con l’afflusso turistico aumenta, invece, l’utenza;- e conclude- tale situazione è la conseguenza di una inadeguata gestione del servizio sanitario della nostra Regione che, come noto, versa in gravi condizioni economiche e non può, purtroppo, permettersi le assunzioni straordinarie come altre Regioni con località turistiche”. E’ intenzione del deputato diellino sensibilizzare l’Opinione Pubblica e denunciare un’azione che potrebbe ripercuotersi su esigenze fondamentali per la collettività.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif