Sanità

Ammatuna: Farmacia dell'ospedale chiusa per ferie

Ancora i disservizi della sanità iblea, e i particolare di quella sciclitana, al centro di un altro intervento del deputato regionale della Margherita, Roberto Ammatuna. Questa volta a destare la preoccupazione e l’indignazione del parlamentare diellino è la mancata sostituzione da parte della direzione sanitaria locale del Farmacista dell’Ospedale Busacca di Scili, lasciando che il periodo di ferie estive del Farmacista determinasse la chiusura agli esterni della Farmacia dell’Ospedale che, per almeno, venti giorni, non potrà fornire, come consueto, neanche il primo ciclo di terapia dei pazienti dimessi. “Se l’Asl non è in grado di poter mantenere un importante servizio come quello farmaceutico, perché impossibilitata dall’effettuare sostituzioni, mi chiedo cosa accadrà al Pronto Soccorso quando ai primi di agosto scadranno i contratti di due medici. Come la Farmacia, chiuderà anche il Pronto Soccorso”- E’ quanto si chiede preoccupato l’On Ammatuna- Quello della Sanità è un ambito che sta particolarmente a cuore all’On.Ammatuna che, come nelle scorse settimane, torna a sollevare i problemi di questo delicato settore. E ancora oggi merita attenzione e necessita una soluzione la mancanza di reperibilità del cardiologo al Busacca, la mancanza di ambulanze nelle Guardie e Estive di Donnalucata e Sampietri e, infine, ma non meno importante, la diminuzione dei posti letto a causa dell’accorpamento dei reparti di Ortopedia e Medicina.