Sanità

Manno risponde alle critiche

Arrivano buone notizie riguardo il pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore a Modica. La Direzione Generale dell’Ausl 7, pur muovendosi in mezzo a ben note difficoltà di reperimento di risorse, ha trovato la soluzione per venire incontro alle esigenze dell’importante divisione del nosocomio di Via Aldo Moro, con l’immissione in tale servizio di tre medici di continuità assistenziale, più tre sostituti. I primi tre medici che presteranno servizio fin da sabato prossimo, i dottori Emanuele Bocchieri, Maria Grazia Buscema e Maria Rosa Sacco, i quali hanno già svolto un corso di trecento ore per il Servizio 118, finalizzato alle emergenze/urgenze, assicureranno la loro presenza nella struttura per dodici ore ciascuno la settimana, per un totale di trentasei ore settimanali. Altri tre medici sostituti saranno selezionati da un’apposita graduatoria e presteranno servizio sin dalla prossima settimana in ragione di sei ore settimanali ciascuno per un totale di diciotto ore. Il monte-ore totale di questi medici, in servizio fino a metà settembre presso il Pronto Soccorso, sarà di cinquantaquattro ore settimanali e permetterà di far fronte all’emergenza estiva, sopperendo alla grande richiesta che spesso ha portato anche a scontri che hanno sfiorato quello fisico tra personale ed utenza.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif