Sanità

Chiusa l'Ortopedia al Busacca. A sorpresa

A meno di una settimana, con incredulità assistiamo ad un altro attacco all’ospedale Busacca di Scicli da parte della Direzione Generale dell’Ausl 7 di Ragusa.
Pochi istanti fa giunge la notizia di un’altra gravissima azione contro il nosocomio sciclitano.
Da domani 18 luglio 2007 nel reparto di Ortopedia di scicli viene dismessa l’attività per le urgenze e le emergenze. Questo significa che tutte le emergenze di pronto soccorso ed i ricoveri gravi per traumi e fratture gravi saranno trasferiti direttamente al maggiore di modica, con tutto il danno e il pericolo che ciò può comportare per i pazienti.
Non soddisfatto del già avvenuto accorpamento dell’ortopedia alla medicina con la successiva riduzione dei posti letto, assistiamo ancora a questa ulteriore beffa. Le forze politiche presenti nel governo della regione tra cui Forza Italia, Alleanza Nazionale e Udc, molto ben rappresentati in provincia e anche nel nostro comune cosa fanno? Stanno a guardare per poi intervenire quando definitivamente si celebrerà il funerale di tutto l’ospedale Busacca? E per concludere l’opera il sabato e la domenica il reparto di ortopedia del Busacca smetterà completamente di funzionare.
Questo è quanto ci accade giorno per giorno a danno della collettività sciclitana. Non ci sono parole per esprimere lo sdegno per questo accanimento contro la stessa esistenza di un ospedale a scicli.
Come prevedevamo, al contrario di chi continua a parlare di potenziamento, si passa man mano dallo smantellamento alla definitiva chiusura.
Il presidente Pino Zapparata

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif