Sanità

Per ora niente Tac al Maggiore, la macchina è guasta

Tempi lunghi per potere eseguire una Tac all'ospedale Maggiore. Lo strumento di diagnosi, infatti, è rimasto bloccato da qualche settimana a causa di un guasto. Si è reso necessario sostituire un pezzo del macchinario e l'Ausl 7 ha dovuto acquistarlo all'estero presso la ditta che ha fornito la Tac. Lunghe attese, dunque, per gli utenti che avevano già prenotato l'esame diagnostico e che hanno dovuto rimandare. Anche i laboratori privati convenzionati con l'Ausl 7 sono intasati a causa delle ferie estive. Alcuni laboratori, infatti, riaprono dalla prossima settimana. Un vero e proprio calvario per gli utenti che non sanno a chi rivolgersi se non nelle strutture private dove bisogna pagare un minimo di trecento euro per potere avere il servizio. E sarà il periodo di ferie, ma anche il Centro Unificato di Prenotazione risulta intasato. Ieri mattina, infatti, per potere accedere al servizio telefonico messo a punto dall'Azienda Sanitaria qualche mese fa, telefonate estenuanti con una segreteria telefonica che ripete ogni dieci secondi che, tutti gli operatori sono impegnati in altre conversazioni e che bisogna rimanere in linea per non perdere la priorità. Attese, sicuramente non gratuite, al telefono anche di venti minuti che esasperano gli utenti che devono accedere al servizio telefonico. Per questo motivo è stato inutile sapere quando è possibile prenotare la Tac.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif