Sanità

Falla: no alla riduzione del Busacca a lungodegenza e riabilitazione

"Siamo alle solite: quando c’è necessità di rimodulare la rete ospedaliera regionale, la comunità sciclitana viene individuata come vittima sacrificale.

L’ipotesi poi, di soppressione dei rapporti per l’assistenza dei post-comatosi sa di beffa e presa in giro: se dovesse succedere alcuni uomini politici dovranno vergognarsi a farsi vedere in città.

Mi opporrò con ogni mezzo ai tentativi di ridimensionamento o addirittura di chiusura dell’Ospedale di Scicli".

 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif