Scuola

Progetto Le tre meraviglie degli iblei: mare, monti e miniere

La scuola si apre al territorio e al suo patrimonio architettonico: “Le tre meraviglie degli iblei: mare, monti e miniere”. E’ stato presentato alla presenza dei vari soggetti locali e provinciali (la Provincia Regionale e il Comune di Scicli) il progetto “Gira, vota e furria lastoria siamo noi”, promosso dal Secondo Circolo Didattico di Scicli e finanziato dall'assessorato regionale ai Beni culturali, ambientali e Pubblica istruzione.

“Il progetto permetterà agli alunni dell’istituto di entrare in contatto con la terra che li circonda e con le sue risorse naturali, di scoprire il fascino, la fatica e i limiti che il territorio impone e di iniziare un percorso di interazione scoprendo le necessarie strategie di sostenibilità acquisendo il rispetto della natura - ha spiegato Anna Occhipinti, una delle insegnanti delle classi coinvolte - conoscere le tradizioni, i percorsi di adattamento e di valorizzazione che il territorio ha offerto negli anni, rende infatti consapevoli delle proprie origini e dei valori maturati a contatto quotidiano con la terra e, come questa, da salvaguardare e valorizzare. Previste attività di esplorazione di luoghi con guide escursionistiche ed incontri con esperti per lo studio e l’approfondimento degli ambienti, saranno coinvolte discipline di studio e si applicherà una metodologia che privilegerà la didattica della ricerca-azione e l'apprendimento interattivo degli alunni”.

Soddisfazione è stata espressa dalla direttrice didattica, Elvira Aprile.