Scuola

Il Cataudella partecipa alla Notte dei Ricercatori

Il 26 settembre 2008 avrà luogo in tutta Europa la “Notte dei ricercatori”, progetto cofinanziato dalla Commissione Europea e con il patrocinio del Ministero degli affari Esteri, che vede diverse città italiane ed europee impegnate nel tentativo comune di aprire uno spazio di incontro e dialogo tra il mondo scientifico della ricerca e la società civile.
L’Istituto Quintino Cataudella (unico istituto scolastico superiore) e il Dojo Karate-do Shotokan di Scicli, grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Astronomia di Catania, parteciperanno all’evento con uno stand dedicato al progetto “La Fisica del Karate” nel quale saranno illustrati i risultati dello studio delle leggi della fisica applicate alle tecniche di karate e le attività didattiche ad esso correlate.
L’evento è pensato come una grande festa della ricerca che coinvolgerà il pubblico con attività sperimentali e divulgative e in cui la partecipazione diretta sarà la parola d’ordine.
L’Italia parteciperà grazie al finanziamento di sei progetti localizzati in Sicilia, Campania, Lazio, Lombardia, Piemonte e Valle D’Aosta, oltre a due eventi correlati in Puglia e Trentino Alto Adige. In Sicilia la Notte dei Ricercatori avrà come fulcro Catania, dove l’Università, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Istituto Nazionale di Astrofisica, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e il Consorzio Cometa faranno conoscere i ricercatori e il loro ruolo, illustrandone la dimensione umana, sociale e lavorativa, con particolare riferimento alle attività di ricerca a favore della società.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif