Scuola

Itas, entro l'anno l'intitolazione a Giovanni Sgarlata

Entro l’anno l’Itas di contrada Bommacchiella, l’Istituto Tecnico Agrario Statale, sarà intitolato al preside che s identificò con la scuola e la sua missione, il professore Giovanni Sgarlata.
L’istituto attende il doppio dico verde, dal Provveditorato e dalla Prefettura. Successivamente, la proposta di intitolazione passerà alla giunta comunale di Scicli, per l’ultima ratifica. Entro l’anno si dovrebbe celebrare la cerimonia di intitolazione della scuola.
E intanto, l’occasione dell’intitolazione della scuola è stata utile, in queste settimane per alimentare il dibattito negli ambienti economici sulla necessità di legare in maniera stringente e proficua l’attività didattica e scientifica dell’Istituto superiore ai gangli dell’economia della fascia traforata. In passato è stato compiuto qualche maldestro tentativo di portare la sede principale della scuola a Vittoria, negando il valore storico della sua nascita a Scicli. Operazioni abortite, che comunque lasciano intravedere il bisogno di rilanciare la scuola, che pure tante occasioni formative propone, grazie ai finanziamenti europei, anche per professionisti adulti, già operanti nel mercato del lavoro. A Scicli c’è un coro unanime: si all’intitolazione al preside Giovanni Sgarlata, ma si anche a un processo di avvicinamento dell’istituto alla città. E in questo senso, il trasferimento delle prime due classi nel centro storico di Scicli, anziché nella sede di Bommacchiella, a cinque chilometri dall’abitato, potrebbe essere strategica.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif