Scuola

Agitazione studenti Scienze sociali a Modica

(*gioc*) Continua lo stato di agitazione degli studenti del corso di laurea in Servizi Sociali con sede a Modica. Anche al termine dell'assemblea degli studenti svoltasi nei locali del corso di laurea giovedì mattina, si è deciso di continuare nel manifestare il malessere per la decisione di non attivare il I anno e per le prospettive, non di certo ottimistiche, per gli anni successivi al primo. 

Nel corso dell'assemblea degli studenti si è appreso che il direttore amministrativo del Consorzio Universitario di Ragusa, Gustavo Dejak, è intenzionato ad attivarsi al fine di sbloccare i fondi destinati al mantenimento del II e del III anno del corso di laurea. Una intenzione che, qualora vi fosse, andrebbe ufficializzata entro il 30 novembre. Sino a quella data dunque gli studenti, se non arriveranno notizie certe, rimarranno in stato di agitazione.

Al termine dell'assemblea di giovedi, una delegazione di studenti ha poi incontrato il Preside di facoltà, Andrea Romano, per programmare il piano di studi. “Abbiamo pensato di anticipare i tempi e programmare la sessione degli esami rinviati o sospesi a settembre – spiega il rappresentante degli studenti, Marco Santoro – dal 24 novembre al 6 dicembre. Il primo trimestre, per quanto riguarda le lezioni, partirà da giorno 8 dicembre sino al mese di marzo. Gli appelli per la Prima sessione d'esami saranno dal 16 marzo, mentre il secondo appello dal 9 aprile al 18 aprile. Il secondo semestre – prosegue ancora Santoro – partirà dal 20 aprile, mentre gli esami inizieranno il 30 giugno per concludersi il 31 luglio”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif