Scuola

La Cgil in difesa di Scienze Sociali a Modica

“La Cgil è a fianco degli studenti, solidarizza e sostiene le rivendicazioni di quanti, iscritti, famiglie e docenti, intendono mantenere in vita il corso di laurea in Servizi Sociali di Modica che quest’anno rischia di non vedere partire il primo anno. Sappiamo che a presto il Consorzio Universitario Ibleo terrà un incontro con la Università di Messina per cercare di venire a capo di una vicenda per la quale è necessario che le istituzioni della Città si mobilitino per evitare che un patrimonio storico culturale ormai radicato da decenni nel tessuto sociale della Città non venga disperso.”

Con questa dichiarazione il segretario generale della CGIL di Ragusa Giovanni Avola interviene nel dibattito in corso per la salvaguardia del corso di laurea in servizi sociali che importanti e positive ricadute in termini di occupazione e professionalità ha registrato il territorio.

“Modica è una Città – continua ancora Giovanni Avola – in cui l’attenzione per i servizi sociali è alta e tale atteggiamento ne fa uno dei centri di eccellenza in Sicilia. Formare giovani dediti alla cura del terzo settore è una delle premesse necessarie per mantenere il processo ormai avviato da decenni e svilupparlo sulla scorta delle nuove necessità che emergono in un mondo dove vivono i meno fortunati e più deboli di questa nostra società.”