Scuola

L'Itas di Scicli perde Vittoria e guadagna l'odontotecnico di Ispica

Scicli - L’Agrario di Scicli dovrebbe mantenere l’autonomia. Nel quadro della razionalizzazione della rete scolastica regionale, l’Itas di contrada Bommacchiella a Scicli dovrebbe perdere la sezione di Vittoria, che sarebbe accorpata con l’Istituto tecnico commerciale “Enrico Fermi” di Vittoria.

L’Itas, che oltre al Tecnico Agrario comprende il professionale per l’Agricoltura, con sede sempre a Scicli, dovrebbe ricevere in eredità la sede staccata dell’Ipsia di Ispica, che sarebbe diviso dall’Ipsia di Ragusa.

L’Itas che a breve sarà intitolato alla memoria di Giovanni Sgarlata avrà diversi indirizzi: il tecnico agrario, il professionale per l’agricoltura,  l’odontotecnico, operatore elettrico, e tecnico delle industrie elettroniche.

La presidenza della scuola resterà a Scicli, e con essa la segreteria. Non rischia di perdersi quindi una grande tradizione culturale della città. Occorrerebbe anzi legare in maniera stringente e proficua l’attività didattica e scientifica dell’Istituto superiore ai gangli dell’economia della fascia trasformata. In passato è stato compiuto qualche maldestro tentativo di portare la sede principale della scuola a Vittoria, negando il valore storico della sua nascita a Scicli. Operazioni abortite, che comunque lasciano intravedere il bisogno di rilanciare la scuola, che pure tante occasioni formative propone, grazie ai finanziamenti europei, anche per professionisti adulti, già operanti nel mercato del lavoro.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1523353389-3-cappello.gif