Sanità Sanità sotto i ferri

Nasce la Asp di Ragusa: Usl 7 e Ompa si fondono

Da due aziende, una. L'ausl 7 e l'Ompa divenatno Asp, un’unica azienda sanitaria in provincia di Ragusa. Lo prevede il maxiemendamento alla riforma sanitaria presentata dall’assessore alla sanità Russo. Dopo 14 anni cambierà l’assetto dell’organizzazione dei servizi sanitari in provincia.

Con la riforma del 1995 infatti era stata istituita l’Ausl 7 che contava tre distretti sanitari, Ragusa, Modica e Vittoria, la riforma Russo prevede invece un unico polo con sede a Ragusa sotto la direzione del direttore generale. Anche l’Ompa di Ragusa ricadrà sotto l’egida della nuova Asp mentre per quanto riguarda gli ospedali le novità sono più sostanziali.

Il piano regionale prevede infatti due nosocomi capofila individuati nel Civile di Ragusa e nel Guzzardi di Vittoria. Gli ospedali di Modica e di Scicli faranno riferimento al Civile di Ragusa anche se avranno due direzioni sanitarie ed amministrative a se stanti. Lo stesso si prevede per il Regina Margherita di Comiso che farà capo a Vittoria.

Modica viene così a pagare il prezzo più alto della riforma pur se sulla carta si garantisce l’autonomia gestionale del nosocomio. Il piano fa già discutere ed ha messo in moto anche i politici. Roberto Ammatuna per esempio ha già pensato ad emendamento per non consentire quello che definisce « il declassamento» del Maggiore di Modica che per numero di ricoveri e ed ambito territoriale merita di essere riconosciuto quale ospedale capofila al pari del Guzzardi di Vittoria.

Fonte. Corrierediragusa

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif